Impresa San Pio: violato il campo dell’Ortese

Decide una rete di Culierso al 36'. Capolista sconfitta in casa

Culierso match winner a Orta di Atella

Padroni di casa irriconoscibili orfani dell’attaccante principe del campionato Antonio Insigne (2 mesi i tempi di recupero) e Di Maio a centrocampo squalificato. Esultano al triplice fischio finale la trentina di tifosi presenti in tribuna a dare il giusto applauso al San Pio definito “non trascendentale”alla vigilia della gara da qualche espertissimo addetto ai lavori. Il calcio aiuta a sognare e sovvertire ogni pronostico. Splendida l’accoglienza riservata dalla società locale alla dirigenza granata capeggiata dal presidentissimo Zeoli attorniato dai dirigenti storici Feoli, Nugnes e Di Lorenzo . Vittoria pesantissima dei domiziani che lottano con cuore e ardore reagendo con fierezza alle meritate critiche subite dopo la sconfitta interna della settimana scorsa contro l’Aenaria. Non si fanno drammi in casa Ortese col presidente Aletta che nell’immediato dopo partita corre ai ripari annunciando l’arrivo per martedì prossimo  dell’esperto attaccante Puca a sopperire al vuoto lasciato da Insigne. La conduzione arbitrale del sig Acampora ha lasciato a desiderare non intervenendo mai in maniera decisa nella prima frazione di gioco permettendo in campo qualche parola di troppo e non ammonendo per simulazione. I suoi errori hanno avuto l’apice con l’eccessivo nervosismo del finale di gara. Al2’da un cross sulla fascia destra di Iovinella pericoloso in area Silvestre con la sfera che termina tra le braccia di Pompeo. Al5’incisivo Mazza con una bella punizione che fa gridare al gol ma la sfera termina di pochissimo a lato. Risposta domiziana col capitano di mille battaglie Culierso che spara un missile terra aria col pallone neutralizzato da Giallaurito all’8’.Mister Di Napoli si affida in difesa al duo Russo-Sorbo che regge bene il pressing avversario. Prima palla gol ospite al26’col fantasista Buonanno lesto nello sferrare un destro decisivo col pallone che termina alla sinistra di Giallaurito . Proteste dei padroni di casa al 29’: su tiro di D’Angelo si reclama un fallo di mano in area di Russo ma l’arbitro non ravvede gli estremi del penalty. Al32’contrasto in area tra Russo e Silvestre con quest’ultimo che accentua la caduta. Meritava il giallo per simulazione. Al36’l’azione del gol dei leoni domiziani: bravo Buonanno oggi in versione strepitosa nel servire un assist preciso per Carrino che s’invola lungo la fascia e scodella al centro un preciso assist per la rasoiata vincente di Culierso capitano e anima della squadra. Esultano in tribuna i 30 fedelissimi granata di fronte al vantaggio della propria squadra. Il San Pio potrebbe chiudere la gara se l’arbitro avesse concesso un penalty al39’col fallo di mani in area di D’Angelo. Nella ripresa si vede una Real Ortese cinica e aggressiva tutta protesa in attacco scossa dal gol dei domiziani. Da25 metrimagia ospite con Buonanno che con un guizzo al 58’costringe l’estremo difensore locale in angolo.  Pompeo si conferma l’arma in più di questa squadra superandosi al59’e60’sui due calci d’angolo battuti da Mazza. Ortese vicina al pari al68’con una splendida punizione di Mazza ma la parte esterna della traversa nega la gioia del gol all’attaccante locale. Brutto il fallo di D’Angelo al71’su Di Napoli che provoca le ire dei tifosi domiziani. Dal72’il tecnico Del Prete passa alla difesa a 3 cercando potenziando in avanti la squadra. Al76’destro alto di Mazza. Nel finale un eccessivo nervosismo in campo culminato con le espulsioni per proteste del tecnico Di Napoli e del massaggiatore Golino. Al triplice fischio esplode la gioia in casa San Pio per tre punti d’oro che possono dare la scossa alla stagione. Nota negativa per i padroni di casa la totale indifferenza del pubblico locale verso una squadra capolista con merito. Senza tifosi è difficile cullare sogni pindarici. Il San Pio è una fede e non si discute.

REAL ORTESE: Giallaurito , Iovinella , Chianese, D’Abronzo,Giannino, Pezzullo, D’Angelo, Silvestre, Pellino(46’ Di Palma), Mazza A disp: Cavaliere, Romano, Bernardino, Russo,Borzacchelli All. Del Prete

SAN PIO MONDRAGONE: Pompeo,Supino, Di Petrillo, Sorbo, Russo, Culierso, Palumbo, Di Napoli, Orveto, Buonanno(75’ Romano), Carrino A disp: Migliore, Orefice, Pezzella, Baldassarre, Di Lorenzo, Mollo All. Di Napoli

ARBITRO:  Acampora di Ercolano

RETI: 36’ Culierso (san)

NOTE: ammoniti Di Napoli , Carrino, Chianese, D’Angelo ;espulsi per proteste all’87’il tecnico del San Pio Di Napoli e il massaggiatore della Real Ortese         ;espulso al 94’Mazza;minuti di recupero:2’pt;5’st;angoli:5-2:spettatori 100 di cui 30da Mondragone