Gladiator sprecone, a San Giorgio solo un pari

Guadagnuolo e Bizzarro in rete per il Gladiator

Bizzarro

Un Gladiator sprecone lascia sul terreno del campo “R.Paudice” due punti importanti in chiave campionato. Forse l’unico sbaglio dei nerazzurri è stato quello di non aver, nella prima frazione di gioco, realizzato il terzo gol. Esordio dal primo minuto per Di Palma (94), che sostituisce Panariello (93), che durante l’allenamento pre – gara, ha provato, ma una contrattura non gli ha permesso di disputare il match. Partono subito forte i sammaritani, che dopo 1’ passano avanti, Russo serve con un assist d’oro Guadagnuolo, mettendolo a tu per tu con Manzella, e il “pocho” nerazzurro, ex San Giorgio, non sbaglia. Al 5’ ci prova Russo, ma il suo tiro termina alto. Al 12’ arriva il raddoppio del Gladiator, direttamente da punizione, Bizzarro con la complicità dell’estremo difensore granata, insacca. Passano sessanta secondi e i nerazzurri hanno la possibilità di calare in tris, Russo serve Di Pietro, stacco di testa, ma Manzella salva i suoi. Al 16’ per i padroni di casa ci prova Cesarano, ma il suo tiro termina fuori. Giunti al 20’ ci prova Pascucci, ma è ottima la risposta di Iafullo. Al 30’ ancora Gladiator in attacco, Di Pietro serve Rima, ci prova con un pallonetto, ma con la punta delle dita Manzella salva il San Giorgio. Passano due minuti, Bizzarro si rende pericoloso direttamente da calcio d’angolo, ma l’estremo difensore locale salva sulla linea. Al 41’ Guadagnuolo serve Rima, ma il suo tiro diretto in rete, viene salvato dalla difesa napoletana. Al 44’ da corner ci prova Di Pietro di testa, ma colpisce l’esterno della rete. La seconda frazione si apre con il San Giorgio all’attacco, al 48’ ci prova Casillo, ma l’attento Iafullo para. Giunti al 61’ è il Gladiator che si rende pericoloso con un tiro di Di Pietro, che sfiora la traversa.  Al 71’ l’episodio che cambia il volto al match, Di Palma commette fallo in area, per l’arbitro ci sono gli estremi per il rigore. Il giovane nerazzurro era già ammonito, scatta per lui il secondo giallo. Dagli undici metri si presenta l’ex di turno Cesarano che non sbaglia. La reazione sammaritana è affidata a Russo, ma il suo tiro termina a lato. Al 80’ arriva il pareggio, Pascucci supera Bizzarro, crossa per Sposato che insacca. Per i nerazzurri è una vera e propria doccia fredda. Nel finale viene espulso il mister locale Matrullo, per aver più volte lanciato in campo il pallone, bloccando così la ripartenza del gioco.

Vis San Giorgio – Gladiator = 2-2

SAN GIORGIO:  Manzella, G. Esposito, S. Esposito, Caccia, Ruoppolo, Piccolo, Pascucci, Incarnato (40’ Casillo), Imparato (89’ Mosca), Cesarano, Cucciardi ( 68’ Sposato). A Dispo: De Falco, Resito, Sessa De Prisco, Mugolieri. All Matrullo

GLADIATOR: Iafullo, Arietano, Di Palma, Vitiello (83’ Aurino), Caiazza, Criscuolo, Bizzarro, Di Pietro, G. Russo, Rima (69’ Bonavolontà), Guadagnuolo (85’ Leone). A Dispo:  De Filippo, Mele, Florese, Luce. All Macera

ARBITRO: Catucci di Foggia

RETI: 1’ Guadagnuolo, 12’ Bizzarro, 72’ Cesarano ( rig ), 80’ Sposato

NOTE: Espulso al 71’ Di Palma. Ammoniti: Vitiello (G), Cesarano (SG), Ruoppolo (SG), Casillo (SG). Spett 500 circa, la metà proveniente da Santa Maria Capua Vetere.