S. Nicola che rivincita: tris in casa del Torrecuso

Squillante e il presidente De Siato

Batte forte il cuore della Vis targata Gigi Squillante il marines capace di stregare tutto l’entourage sannicolese con la sua carica da indomabile guerriero. Vittoria pesantissima e meritata dei sannicolesi in trasferta dopo una settimana travagliata culminata con le dimissioni del tecnico Franco De Simone e il naufragio di coppa. Si volta pagina con un’aria nuova, frizzantina, adrenalinica.  Il marines Squillante ha caricato a dovere i suoi per tutta la giornata ammonendoli sugli eventuali errori da evitare. Nuovo  il modulo un 4-3-3- di zemaniana memoria con pregi e difetti di un sistema di gioco che produce azioni e spettacolo. Novità nei 18 convocati col ritorno in panchina del giaguaro Parlapiano tanto invocato nella gara di coppa: onore a un elemento di assoluto valore in grado di dare sempre il contributo in termini di minuti di qualità ed esperienza. Fiducia al duo centrale difensivo Borrelli e Russo mastini di categoria affiancati sulle fasce da due locomotive come Tucci e Iovinella piacevole novità (’93) di questo inizio stagione. A centrocampo fari sull’esperienza di Sasà Di Maio che ha coordinato le geometrie di gioco con eleganza e precisione svizzera e su Giuseppe Feola finalmente a una gara da titolare sin dal primo minuto. A completare il terzetto di centrocampo Fausto Colantuoni altro elemento giovanissimo dotato di grande tecnica e personalità. Note liete in avanti con Marcucci schierato al centro area supportato sulle fasce da Caputo e D’Auria.

Padroni di casa pericolosi al 8’con una bella incursione sulla fascia di Calabrese il cui tiro viene bloccato da Nappi. Al 14’s’invola sulla fascia Massaro atterrato da Borrelli :l’arbitro non esista ad ammonire il difensore casertano. Sul susseguente calcio di punizione alle stelle al 15’il tiro di Calabrese. Al 16’la manovra offensiva sannicolese viene premiata con un gran gol siglato da Feola da fuori area:un gran destro che batte l’estremo difensore sannita. Il Torrecuso accusa il colpo e tenta una timida reazione. Gara virtualmente chiusa al 25’: lancio per Caputo in area atterrato da Romagnini. L’arbitro assegna un calcio di rigore contestatissimo dallo stesso portiere sannita che si becca il rosso diretto come fallo da ultimo uomo . Mister Casale per equilibrare la squadra è costretto giocoforza a far entrare il secondo portiere Panella al posto di Rillo .Animi surriscaldati e D’Auria alla battuta del calcio di rigore sigla il raddoppio al 26’per la VisSanNicola. La gara s’incattivisce con l’arbitro che fa sfilza di cartellini gialli. Al 43’il bel colpo di testa di Marcucci per il gran destro di Colantuoni deviato in angolo. Al 46’un esempio del cuore della Vis :Borrelli entra (già ammonito)deciso su Carnicelli lanciato a rete annullando una potenziale azione di pericolo dei padroni di casa. Nell’intervallo il marines Squillante applaude i suoi ragazzi dopo un primo tempo fantastico. Bel movimento di Caputo al 55’con una rasoiata da fuori area intercettata da Panella. Novità tattica con Tucci sulla fascia destra e Iovinella sulla fascia sinistra. Sanniti pericolosi con Calabrese : di poco a lato il suo colpo di testa su punizione di Riccio al 62’e la sua conclusione nel minuto successivo. Al 72’bellissimo terzo gol con un’azione corale: lancio preciso di Di Maio per la testa di Borrelli posizionato nel vertice dell’area sinistra. Il traversone al centro area trova D’Auria rapace come un falco nel siglare una meravigliosa doppietta . Nel finale partita gloria per De Luca al posto del volenteroso Marcucci  spostando D’Auria al centro dell’attacco. Al 92’bolide di D’Auria neutralizzato da Panella. Al triplice fischio finale del sig Miele di Nola esplode la gioia dei tifosi (“Devils”e “Rebels”) accorsi come sempre in tanti a seguire la squadra . L’emozione e voglia di far bene in un ambiente nuovo era enorme. Gara preparata alla perfezione in pochissimo tempo dal neo tecnico Squillante: “Vorrei fare tante dediche ma una mi preme in particolar modo . Dedico questi primi  tre punti alla mia famiglia sempre vicina in particolare ai miei figli  Noemi, Giada e Mario i miei gioielli”.

TORRECUSO: Romagnini , Borzillo, Calabrese, Velardi, Conti, Rillo sv (25’ Panella), Massaro, Riccio, Carnicelli (46’ Novembrino), Russolillo, Piscitelli  (46’ Moffa) A disp: Garzone, Mele, Mortaruolo, Turripano All. Casale

VIS SAN NICOLA : Nappi, Iovinella, Tucci, Feola, Borrelli, Russo, Colantuoni (88’ Motta ), Di Maio, D’Auria, Caputo, Marcucci (78’ De Luca ) A disp: Parlapiano,  Liguori, Parente, Theo, Rossi All. Squillante

ARBITRO : Miele di Nola 5

NOTE: spettatori 400 circa;ammoniti Borzillo, Rillo, Massaro, Tucci, Borrelli, Colantuoni, Caputo ; espulso per fallo da ultimo uomo al25’ Romagnini ;espulsi dopo un diverbio al34’ il dirigente del Torrecuso Varricchio e  il massaggiatore della Vis Bellofiore;angoli 2-5;minuti di recupero2’ pt,3’ st.

RETI : 16’Feola (vis) ;26’rig, 72’  D’ Auria