Voltuno esordio casalingo contro il Racing Roma

Salvatore Napolitano, coach del Volturno

 Il Volturno affronterà domani alle ore 12 alla Piscina Comunale del Parco Urbano di Santa Maria Capua Vetere il Racing Roma, nell’esordio casalingo valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A2 femminile di pallanuoto. La compagine di Napolitano che ha visto la Ciampichetti ferma ai box per influenza in settimana dovrebbe essere al completo, con Gaudiano, Giuliani e Mattiello che andranno a completare le 13 convocate. A quanto pare la Ciampichetti potrebbe essere del match. Il Volturno dopo il successo per 18-10 a Latina contro il Serapo nella prima giornata, vuole bagnare la prima casalinga con una vittoria altrettanto roboante e magari con qualche gol in meno subito e più attenzione nella gestione del match. Questo quanto predicato durante tutta la settimana da coach Napolitano. Il Volturno dovrà tenere d’occhio elementi interessanti della compagine capitolina come Flavia Muccio, Nadia Piterafitta (a segno più volte nel match d’apertura) e badare all’esperienza del centroboa Erika Lania e dell’attaccante Luana Fortugno, anche perché come ha sottolineato Bosze Valkai in settimana “Il Racing è una squadra che non molla mai e lo scorso anno contro il Posillipo fu una vera battaglia”. Il calendario completo del girone Sud di A2 prevede le seguenti partite: Gifa Palermo-Serapo; Roma-Posillipo; Blue Team CT-Castelli Romani; Acquachiara Na-Cosernuoto, Volturno-Racing Roma.  Quindi subito uno scontro in vetta con Roma-Posillipo, dalla quale potrebbe trarne vantaggio proprio il Volturno, anche se la Roma è un’ottima squadra. Potrebbe bissare il successo del primo turno anche il Blue Team Catania delle baby stelle Palmieri, Marletta e Grillo che ha battuto nella prima giornata proprio il Racing Roma di coach Tommasi (espulso nel mezzo della gara) in trasferta per 13-12.  Scontro interessante tra le deluse del primo turno e cioè Gifa Palermo e Serapo, mentre l’Acquachiara vorrà riprendersi dalla scoppola nel derby col Posillipo battendo la Cosernuoto, impresa non facile dato lo spessore della formazione di Civitavecchia.

Hernan Montana