Volalto Caserta, il futuro è già iniziato

Il presidente Barone

Settimana di relax quella appena trascorsa, dopo le ansie e le attese delle prime due settimane di maggio.  Dirigenti, tecnici ed atlete delle squadre Volalto si godono un meritato periodo di riposo dopo le strepitose vittorie nei rispettivi campionati, con il team casertano sponsorizzato SRI, guidato da Lina Infante coadiuvata da Alfonso Rimauro, promosso nella serie B nazionale e la giovanissima squadra di Pasquale d’Aniello e Dario Savoia, con il prestigioso marchio SOCEB che, un po’ a sorpresa, ha centrato la promozione dalla serie D alla C. Domenica scorsa si è concluso anche il campionato di prima divisione, con la terza squadra Volalto, “targata” MACS BIKES, giunta seconda alle spalle dello Sparanise dopo un campionato che l’ha vista spesso protagonista. Le atlete di mister Antonio Attimonelli hanno vinto le ultime due gare conquistando così una meritatissima piazza d’onore che lascia aperta qualche speranza di ripescaggio per l’ammissione alla serie D, con la presidente Gabriella D’Ambrosio in attesa delle decisioni del Comitato Regionale Campano e pronta al grande salto. Davvero un’annata indimenticabile, se si tiene conto anche della conquista della Coppa Campania in gennaio e dei successi a livello giovanile, con la conquista dei titoli provinciali nelle categorie più prestigiose, l’Under 16 e l’Under 18, e il bellissimo campionato di 2^ divisione portato a termine dalle piccolissime – under 13/14 – del gruppo Volalto Aversa guidato da Rossella Ricci. La società casertana ora attende risultati anche dal vivaio, in considerazione del grandissimo lavoro svolto dai tecnici dei vari team Volalto presenti in provincia, coordinati da Luca Bobbio e dal Direttore Tecnico Pasquale d’Aniello, ad iniziare dal foltissimo gruppo delle giovanissime promesse dei gruppi di Caserta e S. Nicola La Strada, che ha visto i tecnici Rino Salomone, Antonio Galatola e Giovanni delle Femmine, coadiuvati da Valentina Caparco e Melina Salzillo impegnati in una costante opera di preparazione tecnica che sta iniziando a dare i suoi primi frutti, a finire ai gruppi di Aversa ed a quello di Cancello Arnone, con il tecnico Enzo Orlando alla ricerca di nuovi talenti. E’ tempo ora di verifiche, soprattutto in vista degli impegni futuri. Il Consiglio Direttivo della società, con il Presidente onorario Guglielmo Moschetti, Presidente Agostino Barone, il responsabile amministrativo Gaetano Cinque, i soci Benedetto Ricciardi, Errico Di Rienzo, Angelo Paioletti, Enrico Oliviero, Antonio Mingione, Maurizio Gallicola, riunitosi subito dopo la vittoria nei play-off per la serie B, ha già deciso di confermare lo staff tecnico della prima squadra, e di preparare una programmazione che preveda entro i prossimi quattro anni la promozione alla serie B1. L’anno prossimo, dunque, sarà un anno di attesa, con obiettivo una tranquilla salvezza, per cui è stato dato mandato al Direttore Sportivo Pasquale Moschetti di procedere con pochissimi ed appropriati ritocchi, anche in considerazione del valore della squadra, un’autentica corazzata, come l’hanno definita gli stessi avversari, capace di non perdere mai, un vero record, con trentacinque vittorie su trentacinque gare! Nel frattempo via ai festeggiamenti, dopo l’estemporaneo momento in casa Moschetti del dopo gara di Gricignano, altri significativi momenti attendono tecnici e atlete Volalto, a partire dalla presentazione ufficiale e premiazione in occasione dei prossimi campionati nazionali under 14 maschili organizzati dalla Federazione Provinciale di pallavolo, guidata dal presidente Lino Toscano, previsti a Caserta a fine maggio. E venerdì prossimo le squadre saranno presenti al gran completo alla rappresentazione teatrale della compagnia Volalto, sorta grazie all’impegno di Benedetto Vanità quale “costola” culturale della famiglia, presso il Teatro don Bosco, con ingresso gratuito alle ore 20,30, nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla Casa Salesiana casertana per il MayFest, tradizionale appuntamento di iniziative culturali, sportive e religiose.