Prova di forza del San Pio

Mister Onorato

Spettacolare prestazione dei leoni di Mondragone che in uno stadio deserto(gara disputata a porte chiuse)regalano giocate eccezionali, creando tantissime palle gol. Si sprecano ormai i complimenti per questa squadra mai doma, assetata di vittorie. E’ la fame di ragazzini pronti a lottare su ogni pallone, del mister Onorato che ha trasmesso a tutti la sua passione e estrema professionalità. I numeri sono impietosi: secondo miglior attacco del campionato con 53 reti, la difesa e’ diventata impenetrabile(non subisce reti da 480minuti).Merito di un gruppo unito, di una società sempre attenta e presente. In casa granata si festeggiano le reti di Angiolino e Palumbo, completamente ristabilito dopo l’ultimo infortunio alla caviglia. L’applauso scrosciante a fine gara dei tanti tifosi presenti fuori lo stadio testimonia l’importanza di questo campionato: le premesse per sognare ci sono tutte. Osannato dai tifosi a fine gara il mister Onorato fa come sempre la lucida analisi della gara: ”Il merito e’ dei ragazzi, abbiamo disputato una buona gara trovando subito il gol con un’apertura di Palumbo che-dice il mister- ha fornito un assist meraviglioso per Angiolino freddo e bravo nel concretizzare. Sono contento, continuiamo questa scia in vista del rush finale. Penso che i ragazzi sono stati perfetti, disputando un’ottima gara. Ho premiato nel secondo tempo Davide Migliore, un ragazzo che merita, un riconoscimento alla sua estrema professionalità. Cerco di accontentare tutti,l’obiettivo e’ quello di raggiungere un traguardo importante,per me sono tutti uguali. Il merito va ai ragazzi sempre attenti. Pensando ai 60 punti fin qui raggiunti mi rendo conto-sottolinea il mister- che sono tanti e mancano ancora 4 gare alla fine del torneo. Se andiamo a vedere gli altri gironi ci rendiamo conto che le altre squadre non hanno questi punti. Noi dobbiamo guardare solo a noi stessi, mancano 4 gare, voglio il massimo pensando poi a preparare al meglio i play off. Chi ha i nervi saldi, chi lavora, chi e’ umile, chi ascolta i miei consigli vincerà i play off. Giovedi’ ci sarà subito un’altra trasferta contro il Real Volturno, una gara importante. Andremo a fare la nostra gara puntando sempre al massimo. Avevo purtroppo Follera, Rizzo e Palumbo un po’ acciaccati: un ringraziamento a tutti perché da Agosto mi stanno seguendo rivelandosi professionisti esemplari”.

Mario Fantaccione