SVOLTA VICINA PER IL REAL AVERSA. L’ottimismo del presidente Pellegrino: “Sensazioni positive, il Sindaco Golia particolarmente motivato”



Il presidente Pellegrino

L’ottimismo è la prima regola per la buona riuscita di qualsiasi missione sportiva. E su questo aspetto ci siamo. Dal confronto di lunedì pomeriggio tra il presidente del Real Aversa Guglielmo Pellegrino e il Sindaco Alfonso Golia, è emersa la volontà del primo cittadino di aiutare la società granata. C’è grande sintonia tra le parti e il patron entro fine mese scioglierà le riserve. “Ho visto un Sindaco particolarmente motivato – ha detto – e questo mi lascia ben sperare per il futuro. Da tre anni combatto per la sopravvivenza di questo club che è uno dei simboli sportivi di Aversa e finalmente qualcosa si muove. Al di là dei discorsi economici (sono pronto ad accogliere chiunque voglia contribuire), ho chiesto espressamente di risolvere la problematica ‘Bisceglia’. Non chiediamo niente se non di essere tutelati in occasione delle gare interne. Ha mostrato grande sensibilità ed è pronto a tenderci una mano. A fine mese tireremo le somme perchè bisognerà poi mettere in pratica tutte le rassicurazioni”. Il presidente poi precisa: “Ci sono tante piazze interessate al nostro titolo ma non voglio passare alla storia per il presidente che ha portato via il calcio da Aversa. Sono aversano e la mia intenzione è continuare a fare calcio in città. Lo stesso Sindaco è stato categorico: darà una mano proprio per scongiurare questo pericolo”. Intanto la dirigenza si è già attivata per l’iscrizione al campionato: “Su questo non c’è dubbio. Iscriveremo la squadra perchè non c’è alcun problema da parte nostra. L’intenzione è continuare a fare calcio ad Aversa dando continuità al lavoro di quest’anno. Abbiamo avuto tanti attestati di stima dagli addetti ai lavori extra regionali, ma ora c’è bisogno di averli dalla città. Dai nostri concittadini, da tutto l’agro aversano. Risolvere la problematica stadio è di fondamentale importanza per il raggiungimento degli obiettivi che insieme ai nostri tifosi vogliamo raggiungere. Noi siamo qui, non facciamo alcun passo indietro, ma serve un segnale da parte di Aversa e degli aversani. Il nostro Sindaco già si è espresso favorevolmente. Ed è un ottimo punto di partenza”.