CALABRIA AMARA PER IL REAL AVERSA. A Rende sconfitta indolore per i normanni di Sannazzaro



Mister Sannazzaro (Foto Davide Gallo)

RENDE – Il Real Aversa cade al “Marco Lorenzon” di Rende: i biancorossi stendono i normanni con un risultato di 2-0. Particolare la partita andata in scena in terra calabrese decisa da due cambi effettuati dal tecnico Franceschini: a regalare i tre punti infatti sono i subentrati Furina al 77′ e Sidoti in pieno recupero. Felicità a metà per la squadra di casa che sale a quota 36 ma sarà costretta comunque a disputare i play-out . Niente drammi legati alla sconfitta per la compagine del tecnico Sannazzaro, priva quest’oggi del bomber La Monica a causa di un’espulsione rimediata contro il Cittanova, i normanni possono dormire sonni tranquilli: la salvezza è stata conquistata e non c’è pericolo di abbandonare la Serie D e soprattutto potranno disputare l’ultima gara di campionato, ospitando il Trapani, davanti al proprio pubblico in completa tranquillità.

 



TABELLINO 

RENDE – REAL AGRO AVERSA 2-0

RENDE: Mittica, Corbo, Nardini, Mirabelli, Chiodo, Riconosciuto, Palma, De Miranda, Trovato, Novello, Gullo. A disposizione: De Luca, Mazzotta, Piscopo, Trotta, Consiglio, Urruty, Sidoti, Furina, Mosciaro. Allenatore: Ivan Franceschini.

REAL AGRO AVERSA: De Simone, Di Lorenzo, Mariani, Del Prete, Russo V., Bonfini, Schiavi, Russo D., Romano, Cavallo. A disposizione: Lombardo, Dello Iacovo, Affinito, Falco, Grimaldi, Salvati, Garofalo, Calise, Russo Domenico. Allenatore: Giovanni Sannazzaro.

MARCATORE: 77′ Furina, 93′ Sidoti. (RE)

ARBITRO: Stefano Peletti della sezione di Crema.

ASSISTENTI: Pietro Anile (Acireale), Giuseppe Minutoli (Messina)