RISCHIA IL DASPO. Denunciato un calciatore del Cellole per fuochi d’artificio nello spogliatoio




CELLOLE –
Da festa a denuncia è un attimo. Denunciato un calciatore del Cellole per aver acceso fuochi d’artificio, nello spogliatoio, dopo la vittoria arrivata ai danni del Ponte. Questa giornata di festa sarà ricordata sicuramente, sia per la vittoria della squadra nella finale play-off del girone A di Promozione , ma sopratutto per quest’episodio, dal soggetto in questione. Per questo gesto del trentaquattrenne calciatore del Cellole è arrivata la denuncia dalla polizia di Sessa Aurunca. Gli agenti hanno identificato il calciatore in questione autore del gesto tramite immagini e video presenti sui social network. Ovviamente la denuncia è arrivata poiché tale gesto avrebbe potuto mettere a repentaglio l’incolumità dello stesso autore e dei suoi compagni. Inoltre è partita anche la segnalazione alla Questura di Caserta per l’emissione di un Daspo.

SILENZIO STAMPA. Dopo queste dure accuse al calciatore, la società, che ovviamente si è sentita chiamata in causa, mentre monitora la situazione, in questi giorni è in silenzio stampa.