AURORA DI SCENA A NOTARESCO. Abruzzesi rinforzati dal “Messi della Serie D”



NOTARESCO – Tutto pronto per il primo impegno annuale dell’Aurora Alto Casertano che domani, domenica 23 gennaio alle ore 14.30, è attesa in casa dal Notaresco, attualmente in sesta posizione nel girone F. Dopo lo stop del campionato durato un mese, i biancorossi hanno voglia di cominciare al meglio il nuovo anno, visti i risultati tutt’altro che entusiasmanti collezionati nella prima metà di stagione.

CHI SIEDE IN PANCHINA. A guidare i rossoblù è Massimo Epifani, tecnico esperto della categoria visti i trascorsi con Pineto e Fano. Il tecnico classe ’74 ha fin qui collezionato 15 presenze sulla panchina abruzzese, totalizzando 25 punti. Il modulo più utilizzato è il 4-3-3.



DA TENERE D’OCCHIO. A difendere i pali della compagine teramana è l’albanese classe 2000 Klejvis Shiba, che ha mantenuto inviolata la porta fin qui in quattro occasioni. In difesa è altisonante il nome di Ivan Speranza, capitano del club ed ex Teramo, club con cui ha messo a referto oltre 150 presenze tra i professionisti. Colmo di esperienza anche il curriculum del centrocampista centrale Alessandro Bruno, calciatore beneventano vincitore di due campionati di Lega Pro con le maglie di Nocerina e Livorno; a fargli compagnia in mediana Nicolas Pesce, ex Gladiator, autore di due assist nella prima parte di stagione. In zona d’attacco occhi puntati su Vittorio Esposito, il “Messi della Serie D”, a caccia della prima rete con i teramani, ma soprattutto all’indomabile Francesco Maio: il campano classe ’93, già capocannoniere due stagioni fa nel girone F, è a quota 9 goal in 13 presenze e non sembra avere intenzione di rallentare il passo.