Clamoroso blitz al 90′ del Cellole nel derby aurunco e Sessana agganciata al terzo posto



Le squadre salutano il pubblico prima dell’inizio del derby

Sul filo di lana il Cellole si aggiudica il derby in casa della Sessana all’Ernesto Prassino, valevole per la diciassettesima giornata del girone A di Promozione. A decidere una partita dura, piena di capovolgimenti di fronte ed anche caratterizzata da proteste nei confronti del direttore di gara è Palumbo che in extremis consegna la vittoria ai rossoblù del patron Freda, facendoli risalire in classifica raggiungendo proprio i cugini gialloblù. Entrambe le compagini ora sono a quota 27 punti al terzo posto del proprio raggruppamento.

Ritorno in campo scoppiettante con le due formazioni che non si risparmiano in questa prima gara dell’anno. Il risultato, però si sblocca su calcio piazzato.



Al 26’ punizione di Bosco che trova lo spiraglio giusto e trafigge Cioce. Ospiti avanti 1-0. Gli uomini di Capaccione accusano il colpo, o quanto meno non riescono subito a riorganizzarsi e il Cellole ne approfitta ancora e raddoppio con un gol che farà discutere in settimana.

Il Cellole saluta i propri tifosi a fine partita

Al 39’ Mario Quintigliano che approfitta lancio sbagliato del portiere locale e lo beffa, da segnalare il guardalinee che prima alza la bandierina per fuorigioco sulla pressione dell’attaccante e poi abbassa tra proteste locali. Si va al riposo con i mugugni dei sessani sotto di due reti. Nella ripresa però, la scossa gialloblù. Al 53’ Marraffino si procura un calcio di rigore dopo essere stato atterrato in area. Dal dischetto Monaco di Monaco è freddo e spiazza Colino. Palla al centro e morale più alto. Nemmeno 4 giri di lancette e al 57’ arriva il gol del pareggio sempre ad opera di Monaco di Monaco il quale approfitta dell’assist di Bianco e con il piattone la mette angolino dove Colino non può arrivare. La partita si fa ancora più dura e maschia, gestita in maniera non proprio lineare dal direttore di gara, secondo i giocatori in campo. Al 90’ arriva la doccia fredda per i padroni di casa: Palumbo riceve in area, si libera di un paio di difensori e scarica in porta il 2-3 che pone fine di fatto ai giochi. La Sessana non riesce ad impattare nel recupero.

SESSANA-CELLOLE 2-3

SESSANA: Cioce, Di Iorio, Lunardo, Quintigliano C., Abate (80’ ), Zamparelli (70’ Esposito G.), Bianco, Otranto, Monaco Di Monaco, Fava, Marraffino. A disp.: Zippo, Nardi, Cimorelli, Buono, Esposito B., Esposito D. All. Capaccione

CELLOLE: Colino, Di Landa (81’ Marchitelli), Di Meo, Lepore, Fabozzi, Masturzo, Fusco (60’ Civita), Bosco, Ruberto M. (53’ Russo), Palumbo, Quintigliano M. A disp.: Petorella, Mirra, Sisto, Karchak, Verrengia, Ruberto F. All. Cimmino

ARBITRO: Nazzareno Pisano di Benevento

ASSISTENTI: Ciro Oliviero e Paolo Bagnale di Ercolano

RETI: 26’ Bosco (C ), 39’ Quintigliano M. (C ), 53’ rig. e 57’ Monaco Di Monaco (S), 90’ Palumbo (C )

AMMONITI: Otranto, Monaco Di Monaco, Fava (Sessana); Di Landa, Fabozzi, Fusco, Palumbo, Quintigliano M. (Cellole)