Ferreira piega nel finale la Casertana. La vetta si allontana



Una fase di gioco (Foto G. Scialla)

Un gol di Ferreira nei minuti conclusivi condanna la Casertana alla quarta sconfitta. Dopo il netto successo di sette giorni fa sul Sorrento credevamo che la Casertana avesse ripreso a giocare “da CAsertana”, come aveva dimostrato fino alla vittoria con il Bitonto. Evidentemente le tre sconfitte consecutive (Mariglianese, Brindisi e Francavill) hanno lasciato strascichi pesanti. Adesso il cammino della Casertana si complica. I punti da recuperare ne sono otto.

LE SCELTE. Nella Casertana non ci sono Di Somma, Nicolau e Sansone. Maiuri ha nuovamente a disposizione Rainone (dopo quattro turni di stop per infortunio) e Tufano (parte dalla panchina).



PRIMO TEMPO. Si gioca soprattutto a centrocampo una gara difficile per entrambe le formazioni che, per motivi diversi, hanno bisogno di punti. Non si sono grandi sussulti. al 9′ ci prova D’Ottavi, di sinistro, ma il pallone esce di poco. La Casertana gioca in dieci per oltre nove minuti per un problema alla spalla sinistra capitato a Rainone. Al 24′ la formazione di casa passa in vantaggio. Ferreira, ina rea, difende palla in mezzo a due rossoblu, riesce a servire Baldeh che da pochi metri infila Bovenzi. Senza strafare il Rotonda si ritrova in vantaggio. La reazione della Casertana è flebile. Il Rotonda cerca di pressare alto e non permette ai falchetti di organizzare il gioco. La Casertana, sbilanciata, rischia di prendere un contropiede al 38′. Avanza il baricentro della Casertana ma il Rotonda si difende con ordine. Dopo un minuto di recupero si torna negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO. Si riparte con gli stessi ventidue della prima frazione di gioco. Parte subito all’attacco la Casertana, prima Monti e poi Mansour (di testa) vanno vicino al gol. Maiuri mette in campo l’artiglieria pesante, fuori Vacca e dentro Liccardi. La Casertana giunge al pareggio al 15′ grazie ad un magnifico calcio di punizione di Vicente. La formazione prende coraggio ed osa di più. Alla mezz’ora una conclusione di Ferrerira non centra lo specchio della porta. La Casertana si spinge in avanti in cerca della vittoria. Bravo Bovenzi a respingere un tiro di Garritano, al 40′. Rainone ha tenuto duro nonostante il problema alla spalla ma al 42′ abbandona il campo a favore di Carannante. Un minuto dopo sugli sugli sviluppi di un calcio d’angolo Ferreira di testa la mette dentro. Il Rotonda passa nuovamente in vantaggio. Per la Casertana è notte fonda.

ROTONDA –  CASERTANA 2-1

ROTONDA (3-5-2): Kapustins; Ruano Giordano Sanzone; Adeyemo Ceesay Bottalico Garritano Leone; Ferreira Baldeh. A disp.: Polizzi, My, Rodriguez, Pichard, Rotella, Mustafa, La Vardera, Valerio, Boscaglia. All.:Tommaso Napoli.

CASERTANA (4-3-3): Bovenzi; Chinappi Rainone (dal 43′ st Carannante) Pambianchi Monti; Feola Vicente Vacca (dal 16′ st Liccardi); D’Ottavi (dal 27′ st Tufano) Favetta Mansour. A disp.: Trapani, Sambou, Maresca, Rossi, Cusumano, Felleca. All.: Enzo Maiuri

ARBITRO: Raimondo Borriello di Arezzo. Assistenti: G. Spagnolo di Lecce e F. Cantatore di Molfetta.

MARCATORI: Baldeh al 24′, Vicente al 63′, Ferreira al 88′

NOTE: settore ospite chiuso; st: 5′ minuti di recupero