INATTESO KO. Casertana assente, quattro schiaffi della Mariglianese e prima sconfitta stagionale



L’esultanza della Mariglianse (Foto Giuseppe Scialla)

Una pesante e inattesa battuta d’arresto per la Casertana, la prima della stagione. A Marigliano finisce 4-1 per i padroni di casa che firmano l’impresa del mese battendo una della super favorite per la vittoria finale. Un ko che potrà comunque essere salutare e che fa capire quanto sarà importante restare concentrati su ogni campo al di là dell’avversario.

PREPARTITA – Maiuri cerca di difendere il primato proponendo la stessa formazione che ha battuto il Bitonto, con la sola novità di Capitano per l’infortunato Tufano. Ma nel riscaldamento si ferma capitan Rainone per problemi a quanto pare al polpaccio, dentro Di Somma. Nella Mariglianese c’è l’ex Esposito. Arbitra il maceratese Sacchi.



PRIMO TEMPO – Nemmeno il tempo di iniziare e la gara di Favetta è in salita: giallo per una gomitata a Peluso. Passano due minuti e Aracri invita Trapani alla parata in angolo. Minuto 11 e risponde Mansour, ma Maione blocca. Poco dopo il quarto d’ora due conclusioni di Vacca: la prima respinta coi pugni da Maione, la seconda va direttamente fuori. Minuto 42, erroraccio di Vicente che atterra Faiello: rigore che Esposito realizza. E così si chiude il primo tempo con la Mariglianese in vantaggio e la Casertana che non sta giocando una delle sue migliori partite.

SECONDO TEMPO – I rossoblù tornano in 10 per l’espulsione nell’intervallo di Favetta e al 3′ subiscono il raddoppio di Aracri. Poi Peluso sfiora il tris. Minuto 11 e Aracri concede il tris. Sussulto d’orgoglio rossoblù al 20′ col gol di Monti su assist di Felleca. Al 29′ Trapani super su Aracri, letteralmente indiavolato. Minuto 41 ed Esposito sfiora il poker che arriva pochi secondi dopo con Tommasini. Nel recupero avviene poco e la Casertana subisce la prima sconfitta stagionale, che ha il sapore di un’umiliazione visto il punteggio. Domenica arriva il Brindisi ultimo in classifica, ma ci vuole una Casertana che sia l’esatto contrario di quella odierna.

Tabellino:
Mariglianese: Maione; Peluso (68′ Massaro), Varchetta, Tommasini, De Angelis; De Martino (88′ Palumbo L.), Pantano, Langella, Aracri (85′ Ragosta); Esposito, Faiello (90′ Prevete). A disp.: Cafariello, De Giorgi, Palumbo V., D’Onofrio, Orlando. All.: Sanchez.
Casertana: Trapani; Capitano (76′ Nicolau), Di Somma, Pambianchi, Monti; Vacca (61′ Feola), Vicente, Maresca (51′ D’Ottavi); Mansour (48′ Liccardi), Favetta, Felleca (76′ Chinappi). A disp.: Sarracino, Cusumano, Carnevale, Carannante. All.: Maiuri.
Arbitro: Sacchi di Macerata
Reti: 43′ Esposito (Ma, rig.), 48′ e 56′ Aracri (Ma), 65′ Monti (Ca), 87′ Tommasini (Ma)
Ammoniti: 1′ Favetta (Ca), 45′ Capitano (Ca), 58′ Pambianchi (Ca), 66′ Peluso (Ma)
Espulsi: nell’intervallo Favetta (Ca)
Corner: 4-4
Recupero: 4′; 6′