LA MADDALONESE TORNA A FARE PUNTI. Valerio: “Abbiamo disputato una buona partita. E con l’intero gruppo a disposizione non siamo secondi a nessuno”



Mister Angelo Valerio

MADDALONI – Dividono il bottino Maddalonese e Mondragone, che nel derby casertano del girone B di Eccellenza non riescono a violare la rete avversaria. Un punto comunque utile per le due compagini, in particolar modo per i padroni di casa che tornano a guadagnare punti dopo la sconfitta di Mugnano contro la Neapolis. Al termine della sfida del “Cappuccini”, il tecnico Angelo Valerio si è presentato ai microfoni di SportCasertano per commentare il momento dei calatini, tra il campionato e il recupero di alcuni elementi infortunati.

LE PAROLE DEL TECNICO.  Buoni spunti da parte degli uomini del tecnico campano, che analizza la sfida e le prestazioni delle due squadre nell’arco della stagione fin qui disputatasi: “Ho visto una buonissima Maddalonese, specialmente nel primo tempo dove abbiamo avuto un grande atteggiamento, restando molto alti e giocando in modo aggressivo. Nel secondo tempo, da una parte e dall’altra, è prevalsa la paura di perdere, perché nessuna delle due compagini viene da un momento brillante: sì, la settimana scorsa il Mondragone ha superato in scioltezza il Sant’Antonio Abate, ma è pur vero che i domiziani hanno velleità di classifiche sicuramente più alte, così come la mia squadra.



LA SITUAZIONE NUMERICA. Dopo un mese in cui la rosa granata è stata letteralmente falcidiata dagli infortuni di Barletta, Verdicchio, Della Ventura, Di Mauro e tanti altri, finalmente si torna a vedere la luce in fondo al tunnel: “Siamo quasi al completo, abbiamo recuperato Barletta e Della Ventura che erano fuori da oltre un mese e mezzo, e schierati dal primo minuto hanno disputato una grande partita. In settimana recupereremo De Rosa e Verdicchio, in panchina contro il Mondragone, mentre come purtroppo sappiamo Di Mauro ha terminato anzitempo la stagione. Finalmente si torna a lavorare intensamente in settimana con un buon numero di giocatori: il peggio è passato. Cosa mi aspetto dal mercato? Assolutamente nulla. Se l’intero gruppo squadra è a disposizione ce la giochiamo alla pari con chiunque.