MATESE, UMORE NERO. La rabbia di Rega: “In tanti anni da presidente non mi sono mai vergognato…



Luigi Rega

PIEDIMONTE MATESE – Lo aveva detto subito dopo la gara contro il Chieti ed oggi il risultato, purtroppo, non lo ha smentito. Il presidente Luigi Rega aveva già manifestato la settimana scorsa il proprio malumore a causa di una fase offensiva troppo debole e di una prestazione della squadra non all’altezza (LEGGI QUI).

La sfida persa col Tolentino ha evidenziato ancora una volta i problemi sottolineati dal presidente che a fine gara non ha nascosto la propria delusione per una prestazione sottotono dei suoi calciatori. Subito dopo la sconfitta, Rega si è lasciato andare ad un post dal tono abbastanza amareggiato sulla propria pagina Facebook: “In tanti anni da presidente non mi sono mai vergognato della mia squadra, oggi mi sono vergognato! Come l’anno scorso bisogna rifare tutto da capo. Fino alla fine”



Il patron matesino, che tanto ama il comprensorio ed i colori biancoverdi, (ne è la prova la determinazione con cui in tempi record ha effettuato i lavori per l’agibilità del Ferrante la settimana scorsa), ha ribadito la necessità di ricominciare da capo come accaduto lo scorso anno.  Che siano parole dette per spronare i propri ragazzi a dare di più? Lo speriamo tutti per il Matese.