CYNTHIALBALONGA-GLADIATOR, SCONTRO TRA DELUSE. Un ex Casertana stella dei laziali, rosa di spessore per Tiozzo



Danilo Alessandro (Foto Giuseppe Scialla)

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Entrambe sognavano di lottare per ben altri palcoscenici, entrambe si trovano rifilate nei bassifondi della classifica. Cynthialbalonga e Gladiator sono le due più grosse delusioni del girone G, in virtù del fatto che ad inizio anno ambedue le compagini avevano annunciato di voler puntare per la zona play-off. L’attualità parla di tutt’altro, con i neroazzurri quintultimi a quota 8 punti, con una lunghezza di vantaggio sui laziali quartultimi. Ma se Vitiello & soci sono reduci da quattro sconfitte consecutive, il club romano ha compiuto l’exploit della scorsa giornata, con il blitz nella tana della vicecapolista Aprilia.

PESSIMA PARTENZA. Il colpaccio, concretizzato grazie alla doppietta di Leonardo Nanni, ha permesso di conquistare la seconda vittoria in quattro partite per Luca Tiozzo, allenatore che ha preso il posto lo scorso 18 ottobre di Raffaele Scudieri (trainer che i sammaritani hanno incrociato lo scorso anno con il Latina) dopo quattro sconfitte consecutive. Pessima la partenza in campionato degli azzurri che hanno totalizzato 7 punti, frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 6 sconfitte, con 9 goal fatti e 16 subiti (gli stessi del Gladiator).



I PUNTI DI FORZA. Eppure la rosa del team che fa riferimento ai comuni di Genzano di Roma, Albano Laziale, Castel Gandolfo e Pavona (tutti nell’area dei Castelli Romani) è di spessore, con l’ex Casertana Danilo Alessandro, attaccante che in passato ha giocato in B con il Grosseto ed ha collezionato duecento presenze in C con Pro Piacenza, Virtus Francavilla, Taranto, Real Vicenza e Cesena: lo scorso anno ha trionfato con il Seregno in D. Oltre a lui spiccano il difensore ex Napoli Emanuele Allegra, il fantasista ex Sampdoria e Taranto Stefano D’Agostino e la punta ex Viterbese e Latina Fabrizio Roberti. Sono tra i punti di forza del 4-2-3-1 del Cynthialbalonga che domani, nell’anticipo del sabato alle 14.30 allo stadio “Bruno Abbatini” di Genzano, ospiteranno il Gladiator nel duello tra due squadre con grande voglia di rivalsa.