PARI IN EXTREMIS. Casertana beffata, il Lavello si salva allo scadere



L’esultanza di Favetta (Foto Giuseppe Scialla)

La Casertana a Lavello perde la prima occasione per andare in vetta. I rossoblù in vantaggio per due volte si fanno riprendere e non sfruttano il pari interno del Bitonto col Bisceglie. Ma domenica al Pinto è in palio il primato e quindi bisogna archiviare subito la gara odierna.

PREPARTITA – Moduli speculari per i due allenatori, con Maiuri che dietro mette Pambianchi per Rainone.
PRIMO TEMPO – Nella prima fase è il Lavello che ci prova al 6′ con Herrera ma è bravo Trapani a distendersi e parare, poi è Mercuri al 13′ a sparare alto. Per il momento, la Casertana non si è vista dalle parti di Amata. Al 26′ nessuno arriva sul cross di Dell’Orfanello. Tre minuti dopo, Herrera calcia a lato su respinta di Di Somma. Al 31′ Mansour lancia Favetta atterrato da Addae: rigore e gol. Casertana alla prima occasione che colpisce. Quattro minuti dopo, tiro a giro di Mansour che termina fuori. Al 41′ tiro di Favetta bloccato da Amata. Poi infortunio per Sansone, sostituito da Felleca. Dopo due minuti di recupero, si va al riposo con la Casertana avanti grazie al rigore di Favetta.
SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa, Lavello determinato a cercare il pareggio e lo trova al 7′ con Brunetti su azione d’angolo di Vitofrancesco nella quale la difesa rossoblù non è riuscita ad allontanare a dovere. Lavello che spinge e prova a ribaltare il risultato, coi rossoblù in piena sofferenza. I falchetti si fanno vedere al 17′ con un contropiede di Favetta che spara alle stelle da posizione decentrata. Minuto 21 e Casertana di nuovo avanti: ottimo lancio di Maresca per Felleca che ritrova a tu per tu con Amata e lo fredda. Minuto 25 e Trapani è bravo a parare una girata di Mercuri. Tre minuti dopo lancio di Carannante per Felleca sul cui passaggio Mansour arriva con un attimo di ritardo. Al minuto 38 Amata devia in angolo una pericolosa conclusione di Chinappi. Ma al minuto 40 Ouattara spara un gran tiro imparabile per Trapani. Nel recupero avviene poco e finisce con un punto che lascia un po’ di rimpianto nell’ambiente rossoblù per come è arrivato. Ma da domani bisogna pensare già al Bitonto che ha pareggiato in casa col Bisceglie.



Tabellino:
Lavello: Amata; Vitofrancesco (88′ Syku), Brunetti, Fusco (80′ Ouattara), Dell’Orfanello; Mercuri (80′ Giordano), Herrera (63′ Logoluso), Addae; Statella, Caruso (46′ Marcellino), Liurni. A disp.: Carretta, Larocca, Tavarone, Cooper. All.: Zeman.
Casertana: Trapani; Tufano, Di Somma, Pambianchi, Monti; Vacca (70′ Carannante), Feola, Maresca (78′ Cusumano); Mansour (78′ Chinappi), Favetta (88′ Liccardi), Sansone (42′ Felleca). A disp.: Sarracino, Rainone, D’Ottavi, Capitano. All.: Maiuri.
Arbitro: Nigro di Prato
Reti: 31′ Favetta (Ca, rig.), 52′ Brunetti (La), 66′ Felleca (Ca), 85′ Ouattara (La)
Ammoniti: 16′ Mansour (Ca), 44′ Addae (La), 45′ Feola (Ca), 74′ Trapani (Ca), 84′ Favetta (Ca)
Recupero: 2′; 5′