VILLA LITERNO IN FERMENTO. Bomber Castiello: “Darò l’anima per questa maglia in ogni partita, desideriamo realizzare un sogno tutti insieme”



Antonio Castiello con la maglia del Villa Literno

VILLA LITERNO – Il Villa Literno è al primo posto in classifica seppur a pari merito con il Cellole. Entrambe le squadre sono partite con il chiaro obiettivo di vincere il campionato di Promozione girone A per un sogno chiamato Eccellenza. Ogni squadra che vuol puntare a vincere un campionato deve essere dotata di una dirigenza forte e ben organizzata, in modo da poter costruire un organico capace di lottare per il vertice. In ogni organico che sia, ognuno occupa un suo preciso ruolo come difendere da un potenziale pericolo oppure attaccare al momento opportuno in modo da regalare una gioia come una rete. Oggi parliamo di un attaccante che da quando è iniziato il campionato di Promozione, sta andando a segno con continuità, stiamo parlando di Antonio Castiello del Villa Literno. L’ex Afragolese ed Ortese si è concesso per una intervista ai nostri microfoni.

L’INTERVISTA

Siete al primo posto in classifica e la prossima giornata incontrerete il Teano, che avversario ti aspetti?



“Partita dura su un campo difficile come del resto tutte quelle che abbiamo affrontato. Per noi non conta contro chi giochiamo vogliamo solo vincere quante più partite possibili“.

Dal punto di vista personale, hai raggiunto la quota 29 reti nella stagione 2014/15 e nella stagione 2016/17 hai realizzato 10 reti con il Casoria, quest’anno invece quali sono i tuoi obiettivi?

Ormai è passato, in questo momento la mia testa è qui e non penso ad altro. Sto vivendo un buon periodo. Tutto questo è soprattutto grazie ai miei compagni di squadra, al mister e alla tranquillità che c’è nell’ambiente”.

Fai coppia con Scielzo un giocatore di categoria superiore, come ti trovi con lui e su cosa c’è da migliorare?

Pasquale non mi capacito ancora come fa a giocare in queste categorie. Giocatore fortissimo ma soprattutto una persona eccezionale. Oltre a lui ci sono tanti altri ragazzi sprecati per questa categoria ed uno di questi è Pasqualino Scognamiglio”.

Alla tifoseria liternese che quest’anno ritorna allo stadio, cosa senti di promettere?

Prometto di dare l’anima ogni partita per riuscire a realizzare un sogno tutti insieme“.