IL MONDRAGONE FA HARAKIRI. Poker dell’Ercolanese, domiziani sorpresi tra le mura amiche



CASAL DI PRINCIPE – Termina con il punteggio di 4 a 1 in favore dell’Ercolanese la quarta giornata del girone B di Eccellenza. La formazione cara al presidente Francesco Villano e allenata da Ivan De Michele, non è riuscita nell’intento di dare continuità alla mini striscia di risultati utili consecutivi.

La Cronaca

Parte in salita la sfida per il Mondragone che al minuto 18 passa in svantaggio con un calcio di rigore realizzato da Sorrentino per la formazione ercolanese. Il Mondragone dopo lo schiaffo subito tenta l’assalto alla porta vesuviana ma le varie conclusioni nella porta avversaria non trovano fortuna ed il primo tempo si chiude sull’1 a 0 in favore della formazione ospite, Nella ripresa dopo i cambi effettuati dal tecnico De Michele , i domiziani partono all’assalto alla ricerca del pareggio. Al minuto 51 l’Ercolanese raddoppia con Orefice abile a trafiggere il portiere locale Pagnano. Dopo sei giri di lancette Palumbo riapre la contesa per la formazione mondragonese. Al gol realizzato dall’attaccante domiziano i padroni di casa sembrano crederci ma sul più bello con Castellano l’Ercolanese passa sul doppio vantaggio al minuto 83. Nel finale di gara i vesuviani con Orefice si portano sul definitivo 4 a 1 al minuto 95 per la fine della contesa. Con questa sconfitta la società presieduta da Francesco Villano scende al sesto posto in classifica con sei punti conquistati in quattro giornate, ad un punto dalla Frattese per il quinto posto e a meno quattro dalla vetta occupata dalla Puteolana. Nella prossima sfida di campionato, il Mondragone si recherà in terra flegrea a Pozzuoli per affrontare la capolista del girone B. La sfida si presenta molto affascinante per entrambe le contendenti e che dirà molto sulle reali ambizioni del team domiziano verso i piani alti di classifica.