LA FORZA INTERIORE. Di Finizio: “Io non mollo, gli infortuni fanno parte del percorso. Il Gladiator…



Lorenzo Di Finizio

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Un infortunio al ginocchio lo terrà lontano dal campo per diversi mesi. Ma lui, Lorenzo Di Finizio, non vuole saperne di essere pessimista e di fatti sul suo profilo instagram fa capire dal primo momento che è già partito il countdown per il suo ritorno in campo. Dal letto d’ospedale del Centro Chirurgico Toscano, dove è stato operato, non si perde d’animo e con un enorme sorriso trasmette ottimismo, nonostante il particolare momento che sta vivendo.

LA FORZA. Tra i migliori calciatori della cavalcata salvezza dello scorso anno, il jolly classe ’93 ha una forza interiore che non ha eguali, tanto da scrivere: “Gli infortuni per chi gioca a calcio fanno parte del percorso, ma io sono già pronto ad affrontare questa nuova sfida. Me l’hanno insegnato tanti campioni dello sport ma soprattutto me l’ha insegnato la vita: io non mollo“.



LA PROMESSA. Da tre stagioni all’ombra dell’Anfiteatro, l’ex Afragolese e Pomigliano sta ricevendo tanti messaggi di sostegno da tutti per l’infortunio. Sette i mesi stimati in seguito alla rottura del menisco e del legamento del ginocchio, con un ritorno previsto per gennaio, febbraio che però non lo spaventa ed anzi lo induce a lottare ancor di più: “Non vedo l’ora di ritornare in campo, lo farò più forte e più veloce di prima, ho una promessa da mantenere. Volevo ringraziare la mia famiglia, i miei amici, la mia squadra, il mister, la presidenza, tutti nessuno escluso per la forza che mi stanno trasmettendo, non vi deluderò. Dios es fiel“.

L’intera tifoseria del Gladiator aspetta a braccia aperte un calciatore educato, di gran cuore e dall’enorme passione per il calcio che lo aiuterà a superare anche questo ostacolo.