MARADONA JR. DÁ IL PRIMO DISPIACERE AL MONDRAGONE. I granata lottano per tutti i novanta minuti, il Napoli United non lascia scampo



Mugnano di Napoli– Non poteva esserci esordio migliore per il Napoli United e per mister Diego Armando Maradona che festeggia la sua prima panchina con una vittoria importante contro un’ottima formazione. I primi minuti della gara sono di fase di studio. Pochi sussulti e partita molto equilibrata. Al 12′ minuto però si fanno pericolosi gli ospiti con Francesco Alvino con tiro da distanza ravvicinata. Salva in angolo Giordano. Al 20′ primo squillo per lo United con Arrulo che va al tiro, ma il portiere avversario non ha difficoltà. Dopo 2 minuti Minutella dalla distanza prova a colpire Pagnano con una conclusione insidiosa. Al 32′ minuto Giordano si invola al centro del campo, serve sulla destra per Scheler che con un ottimo cross serve per Musso (titolare in extremis per l’infortunio durante il riscaldamento di Schinnea) che di testa non trova la deviazione vincente.
Nella seconda frazione di gioco mister Maradona, attua i cambi giusti che portano alla vittoria, a riprova delle tante alternative in rosa. Subentra Barone per Arrulo. Abu Sheriff entra al posto di Musso. Ed è proprio Sheriff in meno di 120 secondi a realizzare il gol del vantaggio per lo United trovandosi a tu per tu con l’estremo difensore del Mondragone. Ma la compagine casertana non si arrende e si fa vedere in più di un’occasione nell’area difesa da Giordano costretto a fare gli straordinari. Al 32′ minuto l’occasione più pericolosa con il portiere dello United che si rifugia in angolo dopo un assalto in area di rigore e sul successivo corner, i giocatori dei leoni creano un vero e proprio muro per arginare l’assalto avversario. La squadra di Maradona però è brava a contenere il Mondragone alla ricerca del pari. Costruisce tanto ma è poco lucido davanti alla porta. Tre punti fondamentali per lo United che apre con un successo il nuovo ciclo targato Maradona.



Napoli United: Giordano, Scheler, Santoro, Akrapovic, Samson, Ciranna (25’ st Pelliccia), Arrulo Fernandes (14’ st Barone), Minutella (40’ st Oliva), Giordano (1’st Medaglia), Navarrete, Musso (’14’ st Sheriff). A disp. Lenci, Perretti, Pisacane, Soprano. All. Maradona
Mondragone: Pagnano, Di Maio, Di Crosta, Grieco, Esposito, Baratto, Alvino, Foti (30’ st Sannino), Palumbo (14’ st Longo), Sellitti, Vitale (38’ st Del Vecchio). A disp. Esposito, Piscitelli, Di Landa, Di Stasio, Grifone, Del Vecchio, Sorriso, Longo. All. Di Michele
Arbitri: Gervasi di Cosenza, Eliso di Castellammare di Stabia, Beltrani di Ercolano
Reti: Al 16’ st Abu Sheriff (N U)
Ammoniti: Grieco (M); Akrapovic (N U), Foti (M), Santoro (N U), Samson (N U). Ammonito il tecnico del Napoli United Maradona