IL PRESIDENTE CI RIPENSA E MOLLA TUTTO. D’Agostino annuncia: “Sentenza vergognosa, ho chiuso col calcio”



Il presidente Giuseppe D’Agostino

Giovedì nella conferenza stampa per spiegare cosa fosse accaduto in merito alla mancata presentazione della fideiussione, il presidente della Casertana Giuseppe D’Agostino aveva annunciato di voler continuare anche in serie D: “Faremo una squadra fortissima. Voglio vedere chi viene a fare calcio a Caserta. Io resto con un progetto competitivo”. Poi ieri dopo la sentenza del Coni che ha bocciato definitivamente i rossoblù ha dichiarato al Corriere dello Sport: “Una sentenza vergognosa, ci hanno buttato fuori per un’istanza di fallimento che non sta né in cielo né in terra. Io ho chiuso, non metterò mai più un euro nel calcio”. Dunque lui sarebbe fuori dalla lista dei pretendenti a formare una nuova società e chiedere l’ammissione alla serie D in sovrannumero. Il condizionale è d’obbligo perchè non è la prima volta che l’imprenditore cambia idea. Forse sarà stata una dichiarazione rilasciata in un momento di profondo sconforto e amarezza. O forse no. Il tempo lo dirà.