BOXE. A Tblisi giornata in chiaro scuro per Terra di Lavoro agli Europei Junior, ma c’è una medaglia sicura



Le ragazze della nazionale Junior impegnata a Tblisi (foto: FPI FB)

Agli Europei Junior di Tblisi (Georgia), giornata in chiaro scuro per Terra di Lavoro. Da un lato c’è il passaggio della tesserata della Apollo Boxe di stanza a Casapulla, Maria Teresa Sannino in semifinale (partiva dai quarti) dopo aver battuto la rappresentate della Turchia Ozkan con un verdetto unanime (5-0) da parte dei giudici. Buonissima prova anche a livello tecnico da parte della pugile nostrana che ha battuto un’avversaria valida nella categoria dei 52 kg. Niente da fare, invece, per Maria Luisa Acconcia (Fiamme Oro Marcianise) che, dopo la bella vittoria agli ottavi, si ferma ai quarti di finale contro la forte ucraina Mischencko, una delle candidate alla vittoria finale nei 57 kg. Verdetto sfavorevole per 5-0, con la pugile dell’est che ha convinto di più i giudici a bordo ring per la maggiore precisione dei colpi rispetto all’atleta capodrisana. Per la Sannino, invece, una semifinale tutta da combattere e al massimo della concentrazione contro la russa Kool il 9 luglio, per andare oltre il bronzo già conquistato.