REAL AVERSA UNITA. Filosa: “Con Sannazzaro mai rancori personali. Incomprensioni alle spalle, siamo di nuovo una grande famiglia”



Paolo Filosa (Foto Serpe)

AVERSA – Presente anche il direttore sportivo Paolo Filosa alla conferenza stampa di presentazione per il ritorno del tecnico Giovanni Sannazzaro, chiaro segnale che regna la serenità più totale in una società che entrambi non hanno dubbi a chiamare “grande famiglia”. Il dirigente normanno si è soffermato sul mercato della prossima stagione e sul reintegro in panchina di un allenatore che tante gioie ha dato alla piazza aversana appena due anni fa.

LA SITUAZIONE CALCIOMERCATO. “Come già mostrato nella programmazione della rosa dello scorso anno, assieme al presidente Pellegrino ed al vicedirettore Montepiccolo, abbiamo pescato molti calciatori dalle categorie inferiori perché giriamo molto sui campi della Campania ed in tal modo abbiamo la possibilità di analizzare calciatori che potrebbero fare al caso nostro. Siamo una società giovane, che si sta strutturando a poco a poco, ed abbiamo volontà assoluta di riconfermare in blocco i calciatori che ci hanno permesso di raggiungere la salvezza nella stagione appena terminata. Per quanto riguardo il mercato in entrata, è ancora prematuro perché bisogna sedersi a tavolino e valutare innanzitutto qual è il budget che abbiamo a disposizione”. 



I RAPPORTI CON MISTER SANNAZZARO. “È cosa nota che c’è stata una differenza di veduta, una serie di incomprensioni che hanno caratterizzato il rapporto nel corso degli ultimi anni. Ci tengo però a precisare che non si è mai trattato, e ma si tratterà di rancori personali, che in una grande famiglia come quella aversana. Abbiamo un unico obiettivo comune, e tutto ciò che accade va sempre e solo rapportato alla causa Aversa”.