Europei U22 PUGILATO. Che spettacolo la Charaabi: batte l’armena al primo round e vola ai quarti



Il primo conteggio per la Stepanyan contro la Charaabi

E’ durato soltanto 3 minuti il match d’esordio di Sirine Charaabi agli Europei U22 di pugilato in corso di svolgimento a Roseto. Vittoria per RSC (interruzione da parte dell’arbitro) proprio sul gong del primo round contro la pugile armena Anzhelika Stepanyan nella categoria dei 57 kg. Una prova di forza dell’atleta tesserata Tifata Boxe che ha mandato al conteggio per ben due volte sul finire della prima ripresa la sua avversaria, dopo una conduzione di incontro al limite della perfezione. All’arbitro non è rimasta altra scelta che stoppare il match. Certo, l’avversario era alla portata di Sirine, ma non era facile in un europeo disputato in Italia e alla prima vera esperienza ufficiale internazionale con la maglia azzurra conquistata da poco. Tutta la gioia della Charaabi per questa vittoria, supportata da tutta la squadra italiana. Prossimo impegno, un po’ più tosto, contro Amanda Millere, lettone, numero 2 del tabellone di categoria.

E domani l’esordio anche delle altre atlete nostrane. Giovanna Marchese (48 kg) affronterà la russa Kuzakhmetova, Daniela Golino (60kg) l’olandese Calisir, mentre Angela Carini (69 kg) se la vedrà con la tedesca Leonie Ayisha Muller che faticando ha battuto l’ucraina Yulia Stoyko (3-2 il verdetto).



Gli azzurri impegnati agli europei (foto: FPI)