FINALMENTE. Ritorna il pubblico, il “Cappuccini” di Maddaloni primo stadio della provincia ad aprire le porte ai tifosi



 MADDALONI- 465 giorni dopo i tifosi tornano allo stadio. Grande entusiamo per la Maddalonese che ha accolto i propri sostenitori.

La Lega Nazionale Dilettanti ha dato il via libera dal 1 Giugno 2021, al rientro dei supporters negli stadi. Per poter accedere negli impianti è previsto, come di consueto ormai per ogni attività di qualsiasi genere, il distanziamento e l’utilizzo della mascherina durante tutto il tempo di permanenza, oltre al controllo della temperatura all’ingresso e dell’autocertificazione accompagnata da un documento di riconoscimento.



La prima squadra della provincia di Caserta che ha potuto accogliere i propri sostenitori è stata la Maddalonese, in occasione del match giocatosi contro il Mondragone al Cappuccini”. L’ultima volta che la squadra del patron Verdicchio ha goduto dei propri sostenitori nelle mura amiche è datata 23 Febbraio 2020 ( Maddalonese-Real Agro Aversa, ventitreesima giornata del campionato di Promozione 2019/2020).

I tifosi maddalonesi sono stati protagonisti e testimoni di una giornata “storica” per lo sport (sia nostrano che nazionale) che, tranne per un breve periodo ovvero tra Settembre e Ottobre scorso in Emilia-Romagna e Veneto, da 16 mesi prosegue le proprie attività in un deserto di decibel e passione.

Seppur con limitazione, il decreto attuale concede la capienza del 25% della capienza massima per ogni singolo impianto, questo è stato un momento di gioia sia per la squadra, che ha potuto godere della spinta dei propri tifosi, sia di quest’ultimi che hanno assistito alla goleada (seppur è risultata “amara”, per via della non qualificazione ai play-off) della propria squadra di appartenenza.

Che questo sia solo un punto di inizio di una riapertura totale, sempre tenendo in considerazione dei distanziamenti e delle varie norme da rispettare, per poter vivere al meglio altre tante belle giornate di sport.