AUGURI CASERTANA. 30 anni fa l’apoteosi rossoblù per il ritorno in B



2 giugno 1991, la Casertana viene promossa in serie B. La festa sugli spalti del Pinto

30 anni, un’eternità. Il 2 giugno per i tifosi della Casertana non è mai una data come le altre. Il 2 giugno del 1991 fu riscritta la storia rossoblù dopo il 3-0 al Monopoli. Suppa, Serra e Campilongo regalarono ai 15000 del Pinto quella vittoria che sancì la matematica promozione in serie B con una giornata d’anticipo. 1991-2021, trent’anni sono ormai trascorsi da quella straordinaria e indimenticabile domenica. Si festeggiò per settimane intere e l’effetto Phonola campione d’Italia rese magica quell’annata. Una squadra costruita per vincere e che ben presto si ritrovò nei bassifondi ella classifica dopo una partenza ad handicap. Lombardi al posto di Mario Russo in panchina, tanti giovani di belle speranze fuori dagli schemi e poi dopo la sconfitta di Monopoli la svolta. Lombardi, spinto anche dal presidente Cuccaro diede fiducia al talento dei giovani che vennero guidati in campo dai più esperti. Un mix vincente che portò a ben 18 risultati utili consecutivi e una rimonta senza precedenti. L’augurio è che al più presto Caserta possa festeggiare nuovamente qualcosa di importante arricchendo la propria storia con un traguardo che tutti aspettano da tanto, troppo tempo. Buon anniversario Casertana.

 



 

 

GUARDA IL VIDEO