SERIE C, VIA AI PLAY-OFF NAZIONALI. Oggi il sorteggio degli accoppiamenti, continua la corsa verso la Serie B



Ieri pomeriggio si è giocata la gara unica del secondo turno dei play-off dei vari gironi della Serie C. Novanta minuti con il vantaggio delle squadra di casa di superare il turno anche con un pareggio, tre vittorie interne, un pari e due importanti successi in trasferta. Nel girone A viene mantenuto vivo il fattore casa, la Pro Vercelli supera la Juventus U23, mentre termina la corsa del Grossetto di Davide Merola (CLICCA QUI) che non riesce a replicare la prestazione di Lecco e l’Albinoleffe vince in rimonta.

La favola. Nel girone B c’è la favola del Matellica che elimina il Cesena, una delle favorite alla promozione con una gara incredibile. Doppio vantaggio dei marchigiani intervallato dal rigore sbagliato dal bianconero Bortolussi, il Cesena riesce a trovare il pareggio in dieci uomini al 96′ nell’ultima azione del match che sembrava regalare il passaggio ai padroni di casa. Ma il Matellica non si arrende, batte e ributta il pallone in area dove Balestrero beffa il portiere sul primo palo e regala il 2-3 e il passaggio del turno al Matellica tra l’incredulità generale, un finale di partita pazzesco. Nell’altro match è terminata la corsa della Virtus Verona che dopo aver eliminato la Triestina pareggia in casa della Feralpisalò, un pareggio per 1-1 firmato Guerra e Pittarello, play-off nazionale per la squadra lombarda.



Derby e blitz. Il girone C è sicuramente quello più caldo, allo stadio “San Nicola” andava in scena il derby pugliese Bari-Foggia. I galletti a fine primo tempo sono già sul doppio vantaggio con Marras e D’Ursi, riapre la partita Di Jenno al 53′, ma è una speranza che dura poco visto che D’Ursi chiude match e qualificazione. Il Bari, grazie al miglior posizionamento, sarà la quinta testa di serie nel sorteggio di quest’oggi e avrà la possibilità di giocare la gara di ritorno tra le mura amiche. Nell’altro match di giornata arriva la vittoria del Palermo che espugna lo stadio “Menti” di Castellamare, uno 0-2 firmato Valente e Saraniti che fa continuare il sogno dei rosanero, unica squadra nei due turni a non aver subito goal anche contro il temibile attacco della Juve Stabia.

Quest’oggi ci sarà il sorteggio del primo turno nazionale in programma già domenica (andata) e mercoledì (ritorno), la strada per la Serie B inizia a delinearsi.