SCHERMA. Sara Kowalczyk è campionessa italiana di Spada Under20



La Kowalczyk alla premiazione per il titolo italiano (foto: pagina FB Federazione Italiana Scherma)

Dopo un campionato mondiale Under23 individuale e a squadre, dopo un campionato italiano Under20 a soli 18 anni, la storia si ripete. La spadista residente ad Aversa ed oramai tesserata per il Gruppo Sportivo dell’Esercito, Sara Kowalczyk, ritorna sul tetto d’Italia conquistando il tricolore Cadetti e Giovani al Play Hall di Riccione, proprio nel giorno del suo ventesimo compleanno, battendo in un assalto punto e a punto la rappresentante delle Fiamme Oro Lucrezia Paulis (15-14). Soddisfazione grandissima nel giorno della sua ultima gara in categoria U20, proprio al rientro dopo una quarantena per Covid che poteva mettere a rischio la partecipazione di Sara ai campionati. Figlia d’arte, sua madre è l’ex campionessa, maestra e atleta Master Ewa Borowa, Sara Kowalczyk è cresciuta sotto l’ala protettrice della gloriosa Scherma Giannone di Caserta, prima di entrare a far parte in pianta stabile del gruppo sportivo militare. Scelta maturata anche in ottica Nazionale maggiore, essendo una delle punte di diamante del panorama spadistico in particolare, ma della scherma italiana in generale. Disciplina che tanto lustro olimpico ed iridato ha portato al nostro Bel Paese e noi speriamo che Sara Maria possa portare ancora tanto lustro alla provincia di Caserta nel prossimo futuro. Dal sito della Federscherma le parole della Kowalczyk:

Ho lavorato tutto l’anno e con il lockdown non è stato facile – ha spiegato Sara Maria Kowalczyk – ho persino vissuto un periodo di quarantena nelle ultime settimane, ma alla fine sono riuscita a venire. Questo risultato non era scontato. Oggi poi è il mio compleanno, compio 20 anni e mi sono fatta questo regalo. Ho temuto per la rimonta della mia avversaria nella finale, ma mi sono detta che dovevo essere fredda e alla fine sono riuscita a farcela. Si conclude così il mio percorso nella categoria Giovani, ora sarà tutto molto più tosto. Ringrazio le mie compagne di sala e il Gruppo Sportivo dell’Esercito che mi sono stati sempre vicini



Questi i risultati:

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI – SPADA FEMMINILE – Riccione, 18 maggio 2021
Finale
Kowalczyk (Esercito) b. Paulis (Fiamme Oro) 15-14

Semifinali
Kowalczyk (Esercito) b. Rossatti (Bernardi Ferrara) 15-10
Paulis (Fiamme Oro) b. Pizzini (Fiamme Oro) 15-12

Quarti di finale
Kowalczyk (Esercito) B. Calderaro (Club Scherma Roma) 15-10
Rossatti (Bernardi Ferrara) b. Bombardi (Circolo Ravennate della Spada) 15-1
Paulis (Fiamme Oro) b. Maccagno (Ginnastica Victoria Torino) 15-13
Pizzini (Fiamme Oro) b. Lantermo (Genova Scherma) 15-11

Classifica (164): 1. Sara Maria Kowalczyk (Esercito), 2. Lucrezia Paulis (Fiamme Oro), 3. Alessia Pizzini (Fiamme Oro), 3. Emilia Rossatti (Bernardi Ferrara), 5. Margherita Calderaro (Club Scherma Roma), 6. Martina Bombardi (Circolo Ravennate della Spada), 7. Carola Maccagno (Ginnastica Victoria Torino), 8. Matilde Lantermo (Genova Scherma).