REAL AVERSA, BITONTO RIEVOCA EMOZIONI. Tredici anni fa la storica promozione in Serie C2



L’esultanza dei calciatori granata nel 2008

AVERSA – La trasferta di Bitonto non sarà mai come le altre per il mondo granata: 13 anni fa infatti, il Real Aversa raggiungeva allo stadio “Città degli Ulivi” la storica promozione in Serie C2, approdando nel mondo del professionismo. In terra pugliese i normanni trovarono la via della vittoria con una prestazione da urlo, in un match che terminò sul risultato di 2-4 grazie alle reti di Sarli, Di Girolamo e di Ingenito a segno due volte.

LA STAGIONE 2007/08. Quella di 13 anni fa fu per il Real Aversa, allora San Felice Normanna, una vera impresa sportiva. In un girone, quello H, tanto difficile allora quanto oggi, i normanni assieme al Barletta ebbero il dominio assoluto in campionato. Staccati di decine di lunghezze gli altri pretendenti al titolo, la distanza tra le due compagini era minima ed un solo punto sorrideva ai granata. All’ultimo respiro, in quel di Bitonto per l’appunto, gli uomini allenati allora da Raffaele Sergio, con il successo esterno ai danni del Bitonto allora terzo, strapparono il pass per la promozione diretta in Serie C2 conquistando il titolo di campioni di Serie D. Per la cronaca, il Barletta si impose per 0-4 sull’Ischia, terminando ad appena un punto dai neo-laureati aversani.



I RICORDI. In virtù di questo successo è chiaro che lo Stadio “Città degli Ulivi” faccia tornare alla mente tanti fantastici ricordi ai tifosi normanni, specialmente ai mille e più che riempirono le strade del comune pugliese per festeggiare l’agognato raggiungimento del professionismo. Il quarto atto della sfida tra le due compagini ci sarà invece oggi alle ore 16:00. I nero-verdi cercano di strappare un pass per i play-off, mentre il Real Aversa vuole dare continuità alle buone prestazione delle ultime settimane per mantenere la categoria.