SERIE C, DOMENICA AL VIA I PLAY-OFF. Ecco il quadro completo del primo turno



Con le gare di ieri sera del girone C si è conclusa la regular season del campionato di Serie C, una stagione infinita con tante partite costrette al rinvio per i numerosi casi di positività all’interno delle squadre. Como, Perugia e Ternana sono le tre squadre che hanno conquistato la promozione diretta in Serie B con percorsi diversi tra loro, le prime due hanno lottato fino alle ultime giornate mentre i rossoverdi hanno dominato il proprio girone. Nel girone A tripla retrocessione e niente play-out con Lucchese, Pistoiese e doppio salto all’indietro del Livorno che rischia il fallimento, mentre nel girone B è sempre una toscana a salutare la categoria cioè l’Arezzo con Legnago, Imolese, Fano e Ravenna che proveranno a salvarsi. Nel girone C, dopo l’ovvia esclusione del Trapani dopo la prima giornata, la Cavese è, al momento, l’unica retrocessa con il play-out tra Paganese e Bisceglie che determinerà l’altra squadra che scenderà negli “inferi” della Serie D.

Il Cesena (Foto Pagina FB)

Primo turno. Da domenica partiranno i play-off che termineranno domenica 13 giugno, ai nastri di partenza ci sono 28 squadre in lotta per un solo posto in Serie B. Nel primo turno sono diciotto le squadre impegnate, la miglior quarta è il Modena del girone B che accede direttamente al secondo turno. Il regolamento prevede che si giochi in casa della miglior classificata che ha due risultati su tre allo scadere del novantesimo, la squadra ospite per passare il turno deve assolutamente vincere.



GIRONE A
Pro Patria (5°) – Juventus U23 (10°)
Lecco (6°) – Grosseto (9°)
Albinoleffe (7°) – Pontedera (8°)

GIRONE B
Triestina (6°) – Virtus Verona (11°)
Cesena (7°) – Mantova (10°)
Matellica (8°) – Sambenedettese (9°)

GIRONE C
Juve Stabia (5°) – Casertana (10°)
Catania (6°) – Foggia (9°)
Palermo (7°) – Teramo (8°)

L’unico girone ancora con incertezza è quello C e la sfida che riguarda la Casertana, mercoledì il Collegio del Coni deciderà se confermare o meno i due punti di penalizzazione al Catania, in caso di accoglimento del ricorso, i rossoazzurri conquisterebbero la quinta piazza a discapito della Juve Stabia. Questa stagione sembra non finire mai…