LA FRATTESE E LA CARICA DEI DIECI. Parte forte la campagna acquisti, i nerostellati non si fermano qui



L’allenatore Salvatore Ambrosino (foto Domenico Vastante)

FRATTAMAGGIORE – Il mercato della Frattese parte con ben dieci acquisti. Vestiranno la maglia nerostellata Salvatore Bacio Terracino, Gennaro Fragiello, Fabio La Pietra, Salvatore Moccia, Mario Landi, Emanuele Cavaliere, Giuseppe Antignano, Raffaele Caiazzo, Angelo Bencivenga ed Antonio Della Monica. Sono i primi acquisti per Salvatore Ambrosino, in attesa dei prossimi colpi.

I PROFILI DEI DIECI ACQUISTI
Salvatore Bacio Terracino è un’ala sinistra, classe 1990, che proviene dal Pomigliano. Per lui settore giovanile nel Potenza. Nella stagione 2009/2010 veste le maglie del Francavilla e Casoli Calcio. Nella stagione 2012/2013 si trasferisce al Nuvia e l’anno dopo approva ad Picerno dove vi rimane fino al 2017. Negli ultimi tre anni ha vestito le maglie di Giugliano, Pomigliano e Montemiletto.
Gennaro Fragiello è un attaccante, classe 1984, che proviene dal Saviano. Per lui parla un curriculum di tutto rispetto. Cresce nel settore giovanile del Bologna. Nel 2001 veste la maglia del Fiorenzuola e l’anno dopo quella del Fanfulla. Nella stagione 2003/2004 l’esordio in Serie A con il Bologna, dove vi rimane fino al 2005 quando passa al Cerpenedolo. Nello stesso anno veste la maglia del Sassuolo. Fino al 2009 milita in Serie C tra le fila di Sambenedettese, Sorrento e Cassino. Per poi, nel 2009, approdare in Serie B con la Salernitana. Nelle stagioni successive veste prima la maglia del Como, poi quella del Virbun Unitis. Dal 2011 al 2013 milita in Serie C tra le fila dell’Arzanese. Nel 2015 veste nuovamente la maglia del Sorrento, per poi approdare all’Isola di Procida fino alla stagione 2016/2017. Nella stagione successiva mette a segno ben 18 goal con la maglia della Palmese.
Fabio La Pietra è un’ala destra, classe 2000, che è cresciuto nelle giovanili della Puteolana 1902. Nella stagione 2018/2019 approda in prestito al Castrovillari per poi tornare a vestire la maglia granata.
Salvatore Moccia è un esterno offensivo classe 1997. Diverse esperienze di spessore, con un curriculum che porta in dote esperienze a Marcianise, Sangiustese, Flegrea, San Giorgio, Catanzaro, Sibilla e tante altre.
Mario Landi è un portiere, classe 1997, che proviene dall’Agnonese. Per lui settore giovanile nel San Tommaso. Nel 2014 si trasferisce al Melfi Giovanile. Nella stagione 2015/2016 veste le maglie del Rieti e Melfi. Nella stagione 2016/2017 si trasferisce al Vultur Rionero e l’anno dopo approda al Campobasso. Nella stagione 2018/2019 veste le maglie di Isernia e Città di Messina. Mentre, l’anno successivo gioca nelle fila del San Tommaso per poi passare all’Agnonese. Infine, arriva la chiamata della Frattese. Il portiere aiuterà i nerostellati a raggiungere l’obiettivo prefissato per questa stagione.
Emanuele Cavaliere è un centrocampista classe 1996, negli ultimi mesi ha indossato la maglia della Puteolana. Sono 12 le presenze collezionate dall’avvio della stagione in Serie D, con la rete messa a segno contro il Gravina. Il calciatore ha all’attivo già 100 gettoni in Serie D, con le esperienze all’Arzanese, Fc Francavilla, Turris, Cassino, Aversa Normanna, Città di Gragnano e Nola.
Giuseppe Antignano è un terzino classe 2001, Giuseppe aggiunge sostanza e qualità alla squadra di mister Ambrosino. Calciatore che già nelle prime gare di campionato, poi interrotto causa espandersi del contagio da Coronavirus, ha stazionato a Frattamaggiore. Lo scorso anno invece ha vestito la casacca della Puteolana essendo protagonista nella cavalcata nel campionato di Eccellenza.
Raffaele Caiazzo è un terzino classe 2000, la scorsa stagione ha vestito la maglia della Puteolana 1902 così come nei primi mesi del campionato corrente. Per lui la crescita calcistica nelle giovanili del Pescara, passando poi alla Turris e successivamente al Grumentum Val D’Angri. Durante la stagione 2019/20 l’esperienza ai Diavoli Rossi con cui è protagonista della cavalcata che ha portato il club flegreo al secondo posto nel campionato di Eccellenza. Poi la riconferma ed oltre 10 presenze confezionate nel campionato di Serie D nella prima parte della stagione.
Angelo Bencivenga è un esterno classe 1991, fa della duttilità la sua caratteristica principale con la possibilità di giocare sia di esterno di difesa che di centrocampo. Cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese, è divenuto perno dei friulani nel campionato Primavera. Poi il passaggio al Livorno con cui esordisce anche nel campionato di Serie B. Nel corso della sua carriera, staziona in piazze di livello come Vercelli, Terni, Lecce, Como e Foggia. Senza dimenticare poi Altamura, Santarcangelo e Nola. Per lui in totale tra Professionismo e Dilettantismo oltre 180 gettoni che lo rendono uno dei calciatori più esperti della categoria.
Antonio Della Monica è un difensore centrale classe 1996, garantisce solidità e soprattutto qualità al pacchetto arretrato di mister Ambrosino. Per lui parla un curriculum di tutto rispetto, con le ultime due esperienze che lo hanno visto vestire le maglie di Afragolese e Puteolana. Per Antonio si tratta poi di un ritorno in maglia nerostellata, avendo già stazionato nella piazza di Frattamaggiore. Tra le squadre in cui ha giocato, ci sono anche Sarnese e Granata.