CASERTA FA TOUCHDOWN. Gli Steel Bucks e la passione sfrenata per il football americano al Rione Vanvitelli



Gli Steel Bucks Caserta

CASERTA – A Caserta batte forte la passione per il football americano. Nati sull’eredità della storica franchigia dei Royal Dodgers, gli Steel Bucks Caserta diffondono il verbo nell’intera Terra di Lavoro, mantenendo accesa la fiammella verso uno dei principali sport praticati negli Stati Uniti d’America. Numerosi sono i ragazzi che, nel corso del tempo, si sono cimentati nella disciplina, unendosi ad un gruppo di appassionati, guidato dal presidente Paolo De Rosa.

AL CENTRO DI CASERTA. La pandemia mondiale da Covid-19 non ha fermato i “Cervi d’Acciaio” (la traduzione del nome) che hanno ripreso gli allenamenti da metà gennaio. Mentre nei precedenti anni hanno svolto le sedute presso i terreni di gioco di Casapulla e Macerata Campania, da quest’anno il quartier generale è il nuovo di zecca campo sportivo del Rione Vanvitelli. Nel cuore pulsante della città della Reggia, i tesserati si allenano duramente sotto la guida dell’head coach Valerio Gionti e del coach della difesa Domenico Mormile.



Steel Bucks Caserta

IL CAMPIONATO. Durante la passata stagione gli Steel Bucks Caserta hanno preso parte al CIF 9, mentre quest’anno parteciperanno al CIF 7 che sarà composto da diverse squadre del Sud Italia. In virtù della pandemia, il campionato dovrebbe iniziare a maggio ed è forte l’entusiasmo dei ragazzi, provenienti da Caserta e provincia, che si stanno preparando nel modo migliore per gareggiare e disputare le gare interne al centro della città. La passione è intatta, gli Steel Bucks sono pronti a fare touchdown.