PARTENZA LANCIATA. Debutto vincente per la Mya Volley Marcianise, travolto il Rione Terra



Festa finale per la Mya Volley Marcianise

E’ iniziato nel migliore dei modi il campionato della Mya Volley Marcianise che nella prima giornata di serie B girone H ha battuto 3-0 il Rione Terra. 25-19; 25-22 e 25-19 i parziali di un derby che è stato dominato dagli uomini di coach Libraro. Di Florio, Vacchiano e Flaminio hanno provato a tenere il passo, ma i punti di Tartaglione, Montò e Libraro sono stati determinati. Così come il palleggio di Menna (autore di punti importanti), le battute di Faenza che si è fatto trovare pronto ogni volta chiamato in causa e la difesa di Vetrano e Saccone è stata fondamentale. I parziali dei set sarebbero potuti essere anche più netti, ma per essere la prima gara ufficiale dopo un anno di inattività va bene così. Soddisfatto del debutto il tecnico Gennaro Libraro che si complimenta con la squadra: «Ho visto un gruppo davvero coeso e faccio i complimenti anche a chi non è sceso in campo perché ha sempre incitato i compagni partecipando emotivamente all’incontro. E’ lo spirito giusto, possiamo fare molta strada con questa mentalità. Sul piano tecnico ci sono ancora parecchi accorgimenti da fare, ma è naturale perché eravamo fermi dallo scorso febbraio e perciò va bene così. Difronte avevamo una squadra con giocatori validi, esperti e siamo stati attenti a non lasciarci demoralizzare nei momenti chiave. Ora dobbiamo continuare a lavorare così perché alcuni aspetti di questo sport come battuta e ricezione migliorano settimana dopo settimana man mano che si gioca. Non è stato semplice mantenere alta la concentrazione in questi mesi senza mai poter scendere in campo per un’amichevole. Ora giochiamo per i tre punti e i primi li abbiamo portati a casa». Entusiasta il capitano Simmaco Tartaglione, autore di grandi giocate e punti importanti: «Con Menna (il palleggiatore: ndr) mi trovo benissimo e quest’anno con l’arrivo di Libraro e Montò mi sento ancora più sicuro. Abbiamo diverse soluzioni in attacco e si è visto. Il Rione Terra ha lottato e ha dimostrato di poter dire la sua in questo campionato, ci hanno provato ma siamo stati più bravi vincendo con merito. La prossima? Marigliano ha perso a Genzano perciò avrà voglia di rifarsi. Da lunedì sera inizieremo a preparare una trasferta non semplice che però sarà il primo banco di prova. Dovremo confermare quanto di buono fatto vedere anche lontano dalle mura amiche. Volevamo partire alla grande perché rappresentiamo la città di Marcianise in un campionato nazionale. E direi che ci siamo riusciti. Ma ora bisogna mantenere sempre questo passo».

Armando Serpe