NUOVA AVVENTURA PER MEROLA. Il talento sammaritano saluta l’Arezzo: con lui un atleta di Vitulazio



Davide Merola dell’Empoli

SANTA MARIA CAPUA VETEREDavide Merola trova una nuova destinazione. Il talento classe 2000 di Santa Maria Capua Vetere approda al Grosseto, in prestito dall’Empoli, e scalpita per integrarsi con la nuova squadra per dimostrare il suo valore. Finisce così anzitempo il trasferimento temporaneo all’Arezzo che era iniziato nel migliore dei modi, con lo spazio concessogli da Alessandro Potenza, poi dall’arrivo in panchina di Andrea Camplone, la promessa cresciuta nella S.S.C. Capua e nella Juve Sammaritana ha dovuto fare i conti con un minutaggio scadente, così restano 7 le presenze nella piazza amaranto che al momento naviga in ultima posizione nel girone B di Serie C.

CON UN ALTRO CASERTANO. Da una toscana all’altra, il prodotto scuola Inter si trasferisce di 139 chilometri. Circa un’ora e cinquantadue minuti per spostarsi di provincia, con il beneplacito dell’Empoli, club proprietario del cartellino che preferisce tenerlo sott’occhio così da valutarne i miglioramenti. Al Grosseto verrà allenato da Lamberto Magrini ed aumenta il parco giocatori casertano, poiché da settembre veste la maglia biancorossa anche Raffaele Russo, esterno offensivo classe ’99 nato a Capua ma residente a Vitulazio che è in prestito dal Napoli. I Torelli maremmani occupano la decima posizione con 25 punti e di certo Merola desidera contribuire alla qualificazione nei play-off. Con la voglia di strappare applausi e dare una sterzata per la sua crescita.