Improta pronto a guidare l’attacco del Casal di Principe 81033: “Arrivo in una piazza ambiziosa”



Vittorio Improta

Colpo di mercato dell’ASD Casal di Principe 81033 che si aggiudica le prestazioni sportive del forte attaccante Vittorio Improta. Alla richiesta del dg Umberto Diana di rafforzare ulteriormente la rosa il duo Salvatore Diana-Biagio Russo si è subito messo in moto per cercare un calciatore che rispecchiasse l’identikit tecnico cercato facendo ricadere la scelta sul calciatore di Castel Volturno. La punta classe ’85 inizia la propria carriera nei settori giovanili di Parma e Reggiana per poi passare al Benevento in Serie C1. Successivamente le esperienze in Serie D con le maglie di Ariano Irpino e Ostuni, e una lunga trafila tra i campionati di Eccellenza molisana, abruzzese, toscana ed emiliana. In Campania Improta ha giocato nel massimo campionato regionale e in Promozione con le maglie di Mondragone, Villa Literno, Nola E Castel San Giorgio prima delle ultime esperienze con Falciano e Sant’Andrea Francolise. Tra le sue caratteristiche tecniche un’ottima capacità di inserimento e bravura nel gioco aereo. Queste le sue prime dichiarazioni da nuovo calciatore biancoazzurro: “In primis ringrazio la società e la dirigenza per aver pensato a me in questa finestra di mercato, anche se è un momento difficile per il calcio e non solo. Ho percepito subito che qui a Casale c’è voglia di fare un campionato importante con un progetto serio e duraturo. È bastata una chiacchierata con il ds Salvatore Diana, il resp. a.t. Biagio Russo e il dg Umberto Diana per convincermi subito ad entrare a far parte di questa famiglia. Purtroppo causa restrizioni non ho avuto ancora contatti diretti con i miei nuovi compagni, anche se molti li conosco personalmente o ci ho giocato contro. La squadra credo sia completa e competitiva in tutti i reparti. Penso che possiamo giocarcela con tutti e puntare in alto. Non nascondo che la seguivo già l’anno scorso perché esprimeva a mio avviso uno dei migliori calci del girone. Già al momento della firma ho avuto di apprezzare il calore dei tifosi, i quali sono molto legati a questi colori. Li ho ammirati in qualche occasione da avversario ed averli al proprio fianco sarà sicuramente un’arma in più. Giocare in uno stadio totalmente rinnovato sarà un emozione unica. Quando si ricomincerà la speranza è quella di riempire gli spalti perché giocare per la gente ha tutto un altro effetto. Quello che sento di promettere a tutta la piazza, che merita ben altri palcoscenici, è di onorare questa maglia con l’impegno che mi ha sempre contraddistinto in questi anni e cercare di raggiungere gli obiettivi che la società si è predisposta”.