LA CASERTANA SFATA IL TABU’ ED E’ FESTA AL PINTO. Il Monopoli prova la rimonta ma i rossoblù resistono



L’esultanza dei rossoblù (Foto Giuseppe Scialla)

CASERTA – E’ il posticipo della 14^ giornata e la Casertana è pronta ad accogliere il Monopoli tra le mura dello stadio ‘Pinto’. I padroni di casa sono costretti a fare punti dopo la sconfitta di mercoledì scorso contro la Vibonese. Anche il Monopoli proviene dal un brutto risultato incassato al ‘Barbera’ contro il Palermo per 3-0

LE FORMAZIONI. Mister Guidi schiera Castaldo dal 1’ minuto. Il suo è il consuetudinario 4-3-3 con Buschiazzo e Santoro al posto degli squalificati Carillo e Bordin. Polito in panchina dopo le due gare da titolare e al suo posto Setola. Il tecnico Scienza invece colloca titolare i due ex falchetti Starita e Giorno nel suo 3-5-2.



CRONACA.

PRIMO TEMPO: Primo brivido per la Casertana al 1’. Dopo un errore a centrocampo dei falchetti i pugliesi recuperano palla con Guiebre che la mette al centro e Avella esce servendo un assist per Samele. Non è impeccabile il suo tiro e la retroguardia rossoblu riesce a salvare. Passano 8 minuti e la Casertana segna il Vantaggio con Cuppone su assist di Hadziosmanovic che dalla destra mette un cross in area, Castaldo non ci arriva e il numero 25 insacca in rete il goal del 1-0 su una brutta uscita di Menegatti. Al 18’ i rossoblu ad un passo dal doppio vantaggio su punizione di Santoro che da fuori aera calcia direttamente in porta ma il suo tiro sfiora l’incrocio dei pali. Dopo 25’ di dominio casertano il Monopoli risponde con Starita. La Casertana non esce bene dalla propria aerea di rigore e il numero 7 ci prova con il destro che però non impensierisce Avella e blocca sicuro. Al 28’ Scienza è costretto a fare il primo cambio per problemi alla spalla di Nicoletti che chiede il cambio e al suo posto entro Sales. Doppio vantaggio rossoblu al 36’ con il centrocampista Izzillo. Brutto errore della difesa pugliese che regala palla alla Casertana e Izzillo da fuori aera insacca in rete il 2-0. Dopo 30 secondi altra possibilità per Cuppone che entra dalla sinistra entra in aerea e calcia in porta ma Menegatti riesce a respingere. A 3 minuti dalla fine Guiebre prova da posizione troppo laterale a risvegliare il Monopoli ma il suo tiro è troppo lenta e Avella la fa sua senza problemi. Altra conclusione dei pugliesi con Giorgio che da lontano prova a sorprendere l’estremo difensore rossoblu ma bravo di nuovo Avella ad arrivarci. Ma nel recupero del primo tempo i biancoverdi accorciano le distanze con Zambataro su assist di Mercadante che sul secondo palo mette un traversone interessante ed il numero buca il portiere. Finisce 1-2 la prima frazione di gioco.

 SECONDO TEMPO: La ripresa si apre con un calcio di punizione al limite dell’area di rigore al 53′. Santoro lascia a Pacilli la possibilità di calciare ma la traiettoria del suo tiro non riesce ad abbassarsi e il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 68′ ci prova Giosa a calciare in porta dopo un calcio di punizione da fuori ma il suo tiro viene intercettato dal blocco rossoblu. All’84 Icardi lascia la Casertana in 10 per fallo che gli costa il doppio giallo. Al 88′ conclusione velenosa di Guiebre che al limite dell’area calcia al secondo angolino facendo uscire la palla di pochi centimetri distante dal palo. Un minuto dopo Marilungo di controbalzo in area di rigore cerca di sorprendere i falchetti ma anche la sua palla finisce fuori. Al 90′ miracolo di Avella che fuori dai pali viene sorpreso da una deviazione di Konate su un tiro del Monopoli. Al 92′ Caserta in 9 per espulsione anche di Konate e la Casertana in 9 stringe i denti per i 5′ di recupero concessi dall’arbitro.

TABELLINO.

CASERTANA (4-3-3): Avella, Santoro, Buschiazzo, Izzillo, Castaldo, Hadziosmanovic, Setola, Icardi, Cuppone, Konate, Pacilli (84′ Matese – 93′ Ciriello). All. Guidi

MONOPOLI (3-5-2): Menegatti, Mercadante, Giorno, Nicoletti (28’ Sales) , Starita (59′ Santoro), Piccinni (70′ Vassallo), Paolucci, Zambataro (70′ Tazzer), Giosa, Samele (59′ Marilungo), Guiebre. All. Scienza

AMMONITI: Hadziosmanovic, Castaldo, Giorno, Starita, Zambataro, Santoro

ESPULSO: Icardi (doppio giallo), Konate (proteste)

RECUPERO: 2’ pt; 5’st

MARCATORI: 9’ Cuppone (C), 36’ Izzillo (C), 46’ Zambataro (M)

ARBITRO: Tremolada di Monza