Ritorno amaro al PalaJacazzi: la Normanna Aversa Academy paga le assenze, il derby è di Ottaviano



Un’azione della gara

Il derby è della Gis Pallavolo Ottaviano. In un PalaJacazzi vuoto a causa delle restrizioni per il Covid-19 i padroni di casa della Normanna Aversa Academy pagano a caro prezzo l’assenza del palleggiatore Manuel Alfieri, a casa lottando contro questo maledetto virus, ed escono sconfitti per 3-0 con i napoletani che tornano a casa con 3 punti preziosi al termine di una sfida che ha visto praticamente una sola squadra in campo. Nel primo parziale non c’è stata storia mentre sono stati un pochino più giocati i restanti parziali ma i ragazzi di coach Aniello Mosca hanno dimostrato di avere sempre in pugno la gara. La squadra di coach Tomasello invece ha peccato a muro praticamente non riuscendo mai a mettere a terra un attacco avversario. Il tabellino dice che nei 3 set non c’è stato un muro vincente. Adesso bisogna ricaricare le batterie e sperare nel recupero di Alfieri con la speranza che domenica prossima si possa giocare la sfida in terra siciliana contro Modica (fischio d’inizio anticipato alle 16.30).

PRIMO SET. Coach Tomasello manda in campo il sestetto base ovviamente con il secondo palleggiatore, Renato Ricco, da titolare. Ottaviano viene subito fuori, con Hanzic che non sbaglia nulla e piazza subito il break decisivo fino al 3-9. Il vantaggio aumenta di 10 punti quando il tabellone dice 6-16. Si va punto a punto fino al 9-19 poi 12-22 e sul finale di parziale la Gis allunga nuovamente con un parziale di 0-3 che porta il match sullo 0-1 nei parziali (12-25).



SECONDO SET. Subito 0-4 per la Gis con coach Tomasello costretto a chiamare time-out per cercare di smuovere i suoi ragazzi. Ma non c’è reazione visto che in pochi secondi i napoletani sono già sul 5-9. L’ace di Dimitrov regala il +7 agli ospiti che allungano fino al 6-13. L’allenatore prova a cambiare qualcosa nel sestetto in campo ma cambia ben poco. Si arriva 9-16 e qui viene fuori una timida reazione che viene spenta da una parallela straordinaria di Lucarelli per il 12-18. Aversa però non ci sta, un punto alla volta si avvicina fino al 20-23 che costringe coach Mosca a fermare tutto per un time-out. I successivi punti sono però della Gis: Settembre chiude 20-25.

TERZO SET. Molto più equilibrato questo parziale con la Normanna che riesce a tenere testa agli avversari fino all’11-12, quando la Gis preme sull’acceleratore e allunga fino al 12-16 col mani out di Settembre. Sul 13-20 coach Tomasello chiama time-out ma è tardi, la partita si chiude 18-25 per la Gis che torna a casa con 3 punti sicuramente meritati.