GLADIATOR-REAL AVERSA DERBY AVVINCENTE. Neroazzurri vittoriosi sui granata, da limare vari aspetti nelle due compagini



SANTA MARIA CAPUA VETERE – Non sono mancate le emozioni questo pomeriggio allo stadio “Mario Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere nella partitissima tra le due squadre casertane, il Gladiator di Clemente Santonastaso e la Real Agro Aversa allenata da Antonio De Stefano. Alla fine si sono imposti i padroni di casa con il punteggio di 2-1 in una partita molto maschia, combattuta fino all’ultimo pallone. La sfida, che Sportcasertano vi ha mostrato in diretta, ha offerto spunti interessanti sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista tattico e anche se si dovrà migliorare ancora molto, i due tecnici hanno potuto sperimentare tante pedine in attesa dell’esordio ufficiale in campionato previsto per il 27 settembre.

IL PRIMO TEMPO. I primi minuti sono caratterizzati da un forte equilibrio, il caldo si fa sentire e le sortite offensive sono davvero poche. Dopo 20′ i ritmi si alzano: prima Marzano calcia fuori, poi al 24′ Simonetti imbeccato a rete cerca di sorprendere Fusco sul suo palo ma il portiere fa buona guardia. Sul capovolgimento di fronte il Gladiator mette la testa avanti. Tripicchio riceve palla dalla trequarti, si accentra e lascia partire un tiro che sorprende Papa dalla lunga distanza, il talento ex Reggina firma il goal dell’1-0. Il pareggio della Real Aversa arriva al 34′: grande azione sulla fascia di Faiello che salta Arrivoli e mette al centro per il bomber Simonetti che ribadisce in rete dopo il primo intervento di Fusco.  Al 40′  Coppola con forza ma Papa è bravo a respingere. Sul finire Simonetti si lancia a rete ma Di Gianfelice è perfetto nella chiusura.  All’intervallo è 1-1.



IL SECONDO TEMPO. Le due squadre si rivoluzionano con tanti cambi da entrambe le parti. Il primo brivido arriva 49′ con la punizione di Tripicchio e la pronta respinta del neo entrato Mancino che smanaccia in angolo. Al 52′  il nuovo vantaggio nerazzurro con Del Sorbo che raccoglie un cross di Di Finizio e con uno stacco imperioso firma il goal del 2-1. I ritmi si abbassano, la Real Aversa cerca di colpire in contropiede con i nuovi entrati Ndiaye, Chiacchio e Zawko. All’81’ cross pericoloso in area del Gladiator ma nessun attaccante granata ci arriva, sul ribaltamento di fronte Del Sorbo serve Di Pietro che scarica un tiro che si sbatte sulla traversa. E’ l’ultima emozione di una sfida che per le occasioni e l’agonismo è stata tutt’altro che un’amichevole.

Gladiator – Real Agro Aversa 2-1

GLADIATOR: Fusco, Di Finizio, Arrivoli, Vitiello, Maraucci, Di Gianfelice, Marzano, Coppola, Ferraro, Tripicchio, Strianese. A disposizione: Maione, De Carlo, Landolfo, Di Pietro, Del Dorbo, Barbetta, Doto, Di Monte, Andreozzi, D’Errico, Riveccio, Suppa, Falco. Allenatore Clemente Santonastaso

REAL AGRO AVERSA: Papa, Cassandro, Varchetta, Lanzillo, Faiello, Simonetti, Cardone, Della Corte, Lanni, Barone, Gallo. A disposizione: Mancino, Ndiaye, Del Prete, Gioventù, Mariani, Peluso, Esposito, Chiacchio, Zawko, Conte. Allenatore Antonio De Stefano

RETI: 26′ Tripicchio (G), 34′ Simonetti (RAA), 52′ Del  Sorbo (G)