TERREMOTO IN SERIE C. Retrocessi due club per illecito sportivo, in Serie D quattro ripescaggi ed un’ammessa blasonata



Cosimo Patierno (foto BitontoLive)

ROMA – Giornata molto calda per la Serie C e la D. Il Tribunale Federale Nazionale ha sanzionato Picerno e Bitonto, società ritenute colpevoli di “illecito sportivo” per la partita dell’ultima giornata del girone H di Serie D 2018/2019 finita col punteggio di 3-2 per i lucani che festeggiarono la storica promozione nel professionismo. Entrambe sono state escluse dall’attuale Serie C e sono retrocesse in Serie D.

LA SENTENZA. Il Picerno viene retrocesso all’ultimo posto del girone C di Serie C 2019/2020 mentre il Bitonto viene sanzionato di cinque punti nel girone H di Serie D 2019/2020 e quindi diventa secondo in classifica (la classifica finale: Bitonto 55, Foggia 54, Sorrento 50 diventa Foggia 54, Bitonto 50, Sorrento 50). Già stato presentato ricorso alla Corte d’Appello (7 settembre) ma al momento potrebbero festeggiare Foggia e Bisceglie, con il Rende che spera (in calce all’articolo tutte le sentenze del TFN).



RIPESCAGGI ED AMMISSIONI. Nella giornata odierna la Federazione ha reso ufficiali le riammissioni di Giana Erminio, Ravenna e Legnago in Serie C, e di conseguenza i ripescaggi di Corticella, Nardò e Francavilla in Serie D. Ammesso in sovrannumero in Serie D il Siena, e di conseguenza ripescata anche la Sinalunghese (sesta in graduatoria).

LA SENTENZA DI PICERNO-BITONTO

II Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, composto da dott. Cesare Mastrocola – Presidente; aw. Amedeo Citarella – Componente (Relatore); aw. Paolo Clarizia – Componente; dott. Giancarlo Di Veglia – Rappresentante AIA; ha pronunciato nella riunione fissata il giorno 31 agosto 2020, a seguito del Deferimento del Procuratore Federale n. 2218/1491 pfl8-19/GC/GT/ag del 10.08.2020 nei confronti dei sig.ri Rossiello Francesco, D’Aucelli Paolo, De Santis Nicola, Anaclerio Michele, Montrone Giovanni, Turitto Onofrio, Patierno Francesco Cosimo, Picci Antonio Giulio, Fiorentino Daniele, De Santis Vincenzo, Mitro Vincenzo e delle società USD Bitonto Calcio, AZ Picerno Srl e Poterìza Calcio Srl, il seguente DISPOSITIVO P.Q.M.

II Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, all’esito della Camera di consiglio, accoglie parzialmente il deferimento e, per l’effetto, irroga le seguenti sanzioni:
– per il sig. Anaclerio Michele, anni2 (due) di squalifica;
– per il sig. De Santis Vincenzo, anni4 (quattro) di inibizione, oltre all’ammenda di € 50.000,00 (cinquantamila/00);
– per il sig. De Santis Nicola, anni4 (quattro) di inibizione;
– per il sig. Picci Antonio Gìulio, anni 1 (uno) e mesi8 (otto) di squalifica;
– per il sig. Fiorentino Daniele, anni 1 (uno) di squalifica;
– per il sig. Montrone Giovanni, anni 1 (uno) e mesi8 (otto) di squalifica;
– per il sig. Turitto Onofrio, anni 1 (uno) di squalifica;
– per il sig. Patierno Francesco Cosimo, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;
– per il sig. Mitro Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione;
– per la società AZ Picerno Srl, retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di Lega Pro per la stagione sportiva 2019/2020;
– per la società USD Bitonto, penalizzazione di punti 5 (cinque) in classifica, da scontarsi nel corso della stagione sportiva 2019/2020.

Proscioglie da ogni incolpazione i sig.ri Rossiello Francesco, D’Aucelli Paolo e la società Potenza Calcio Srl.