UN BOMBER CASERTANO BRINDA ALLA C CON LA LUCCHESE. Quarta promozione in carriera per l’ariete della Valle di Suessola

Pasquale Iadaresta alla Lucchese

LUCCA – Il bomber casertano ci ha preso gusto. Dopo la promozione dello scorso anno con il Bari, Pasquale Iadaresta si ripete e conquista la Serie C con la Lucchese. Così come la stagione precedente in Puglia, il goleador di San Felice a Cancello è arrivato a dicembre nella piazza toscana, ripartita in estate dopo il fallimento, e l’ha portata per mano fino al raggiungimento del ritorno nella terza serie. L’anno scorso a Bari, quest’anno a Lucca: la mission è stata identica e si è concretizzata oggi, in seguito all’ufficialità del Consiglio Federale della FIGC. Di certo il trionfo sul campo ed insieme ai tifosi è tutt’altro ma l’attaccante casertano non perde il vizio a 34 anni compiuti.

I NUMERI. Eppure la stagione era iniziata su altre sponde, infatti in estate ha accettato la proposta di un’altra nobile decaduta come il Foggia, giunta seconda nel girone H. Con i satanelli ha siglato 5 goal in 14 presenze ma a dicembre sono state ammalianti le sirene da parte del club rossonero del presidente Bruno Russo che cercava un ariete. Sostenuto dai suoi nuovi tifosi al “Porto Elisa”, ha siglato 4 goal in 11 partite ed ha contribuito al primato nel girone A insieme ad una vecchia conoscenza della Casertana come Michel Cruciani. Ma nulla di facile nel raggruppamento riguardante squadre piemontesi e toscane: infatti i supporters hanno assistito ad un duello molto acceso con il Prato, con un distacco di una sola lunghezza di vantaggio al momento dello stop per Covid-19. Di fatti le Pantere dell’allenatore Francesco Monaco hanno conquistato 48 punti, frutto di 13 vittorie, 9 pareggi e 3 sconfitte, con 32 goal fatti e 19 goal subiti.

IL CURRICULUM. Enorme l’entusiasmo al momento dell’ufficialità per Iadaresta, un orgoglio casertano della Valle di Suessola che è cresciuto nella Scuola Calcio Napoli di San Felice a Cancello e nella Gennaro Ruotolo. Trasferitosi poi nel Napoli, ha spiccato il volo nel Siena, con cui ha debuttato in Serie A nel 2005-2006, collezionando due presenze. Nella sua carriera ha giocato in Serie C1, C2 e D con tantissime maglie, tra cui Foligno, Alma Fano, Torres, Poggibonsi, Vibonese e negli ultimi anni con Progreditur Marcianise, Fondi, Lupa Roma, Latina, Bari e Foggia. Con oltre 150 goal in carriera, il bomber casertano, che tra l’altro si è laureato in Giurisprudenza e viene soprannominato “l’avvocato”, si conferma un vincente, di fatti è la sua quarta promozione, dopo Sassari Torres in C1, Racing Fondi in C e Bari in C. Ora è protagonista della rinascita della Lucchese, che ritorna nel professionismo grazie alle sue gesta ed ai suoi goal.