DOMANI LE PROPOSTE PER I VERDETTI. Ecco le squadre pronte a festeggiare la promozione

CASERTA – Sono tante le società dilettantistiche che stanno vivendo ore di attesa, dopo che il Consiglio Federale, tenutosi ieri a Roma, ha  sancito lo stop definitivo ai campionati dilettantistici di calcio a 11, di calcio a 5 e di calcio femminile, sia a livello nazionale sia a livello regionale.

Al seguito di tale decisione, ora la palla passa nelle mani della Lega Nazionale Dilettanti, che domani Venerdì, 22 ,maggio, nel Consiglio Direttivo, prospetterà in che modo formulare i verdetti per stabilire l’esito finale dei campionati dilettantistici, tesi da presentare poi al Consiglio della FIGC.

Nonostante domani ci sarà una prima proposta da parte della LND, la decisione finale sarà presa solo dopo il prossimo Consiglio Federale della FIGC che si terrà o il 2 o il 3 Giungo e solo allora si potranno stabilire i verdetti definitivi per i campionati dalla serie D alla terza categoria.

LE PROMOZIONI. L’opzione più probabile, che sembra ormai quasi certa,  è che la prima classificata vinca il campionato, ottenendo quindi la promozione di categoria. Tutto ancora in bilico invece per la questione retrocessioni, un aspetto che invece è tutto ancora da decidere.  Secondo questa opzione quindi: il Bitonto raggiungerebbe la Lega Pro; L’Afragolese verrebbe promossa in Serie D; la Real Agro Aversa raggiungerebbe l’Eccellenza; la Sessana la Promozione; il Sacro Cuore Cancello Arnone (o la Sanciprianese, tutto da capire per il discorso partite giocate e riposi) e la Rinascita Alvignanese la Prima Categoria ed il Real Sant’Angelo in Formis e Tre Torri San Marcellino (o Cervino) la Seconda Categoria. Questo per quanto riguarda le prime posizioni in cui sono coinvolte le squadre casertane.

Se è probabile questa prima tesi, non è da escludere che, dal momento che la stagione è stata chiusa e che quindi sarà  molto difficile disputare i play-off, ci possano essere decisioni per agevolare anche altre società che si sono piazzate seconde nel proprio girone come nel caso della Maddalonese che potrebbe beneficiare di questa condizione. Staremo a vedere cosa succederà nelle prossime ore dal momento che la questione è molto delicata e coinvolge parecchie squadre.