CHE SCEMPIO! – Stadio Pinto abbandonato a se stesso con erbacce, ratti e serpenti. Ecco le foto del degrado

Una veduta attuale del Pinto

Il Covid-19 ha fatto e sta facendo danni irreparabili. Ma non solo all’uomo anche ai beni della città. Questa mattina ci siamo recati allo stadio Pinto e abbiamo costato la totale incuria del manto erboso. Da due mesi nessuno si prende cura dell’impianto (spetta al Comune di Caserta) e le erbacce hanno invaso il terreno di gioco. Margherite ai bordi del campo, condizioni della struttura a dir poco pietose e non è tutto: impossibile non notare ratti che si aggiravano sulla pista di atletica e una biscia nella zona tra la tribunetta e la tribuna. Insomma un vero e proprio scempio! La priorità non è certo lo stadio poichè di calcio se ne riparlerà ormai a settembre, ma almeno una sfoltita per non danneggiare ulteriormente la struttura l’avrebbero potuta dare. L’auspicio è che questa nostra segnalazione possa smuovere qualcosa e a Piazza Vanvitelli, almeno una pulizia della zona evitando così il proliferare di rettili che nel giro di qualche mese diventerebbero inquilini difficili da sfrattare dell’ormai datato impianto casertano.