La Vibonese fa il colpo al Pinto e inguaia i rossoblu. Pioggia di fischi per la Casertana



Castaldo in azione contro la Vibonese (Foto Giuseppe Scialla)

E’ notte fonda, ennesima sconfitta e sonora contestazione dei tifosi che questa volta aspettano il 90’ per far sentire la propria voce. Non si vince in casa da 98 giorni, è crisi di risultati.

 



PRIMO TEMPO – E’ il momento di vincere, mister Ginestra recupera D’Angelo, Zito e Petta mentre è costretto a rinunciare allo squalificato Silva sostituito da Caldore. Nonostante una gara contratta sono i rossoblù ed essere incisivi nei primi minuti e per ben due volte è Castaldo ad essere pericoloso.

Al 3’ ben servito da sinistra da Zivkov colpisce di testa, ma la palla esce di un nulla sulla traversa, poco dopo errore difensivo della Vibonese con palla servita lenta all’indietro, provvidenziale l’uscita di Greco che allontana proprio con Castaldo pronto a intervenire.

La Vibonese attende e aspetta di ripartire, ma al 35’ Castaldo in area è atterrato da Rezzi, è lo stesso bomber a realizzatore con Greco che per poco non intercetta.

I rossoblù chiudono la prima frazione in vantaggio.

SECONDO TEMPO – Vibonese pericolosa ad inizio gara, Santoro perde palla centralmente, palla servita per Bernardotto che calcia centralmente.

Quando la gara sembra essere in controllo gli ospiti trovano il pari, al 64’ azione da sinistra con cross basso che Petta devia debolmente al centro area dove è appostato Redolfi che mira e insacca all’incrocio.

La Casertana non ci sta e due minuti dopo trova il nuovo vantaggio con Petta, ma il secondo assistente vede un fuorigioco che se c’è è minimo.

Massimo sforzo al 26’ con girata in area di castaldo con leggera deviazione di un difensore e palla sulla traversa, l’azione continua con traversone di Zivkov e colpo di testa di Zito con un difensore che devia con le gambe in angolo.

Clamorosamente la Vibonese al 35’ è in vantaggio, servito Battista sulla destra, appena in area calcia sul palo di Cerofolini che si fa sorprendere.

I ragazzi di mister Ginestra si spingono in avanti, e al 88’ la Vibonese in contropiede potrebbe realizzare la terza rete, è bravo Adamo a salvare sulla linea.

La fortuna non è rossoblù, al 90’ è Caldore a calciare dal limite dell’area non pressato, bravo Greco a distendersi sulla destra e a deviare.

CASERTANA: Cerofolini, Rainone (18’ s.t. Ciriello), Caldore, Santoro (11’ s.t. Zito), Petta, Starita (26’ s.t. Lezzi), D’Angelo, Castaldo, Zivkov (26’ s.t. Origlia ), Adamo, Tascone. All. Ginestra

VIBONESE: Greco, Tito (1’ s.t Mahrous), Malberti, Rezzi (1’ s.t. Del Col), Bernardotto, Signorelli (1’ s.t. Pugliese ), Bubas, Altobello (1’ s.t. Tumbarello), Redolfi, Petermann, Emmausso (17’ s.t. Battista). All. Facciolo /Modica

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna – ASSISTENTI: Lattanzi di Milano e Feraboli di Brescia

RETI: 36’ Castaldo (rig.), 19’ s.t. Redolfi, 34’ s.t. Battista

AMMONITI: Tascone, Zivkov, Lezzi, Caldore (C), Rezzi, Pugliese, Mahrous (V)

Espulso mister Facciolo al 55’ e al 67’ mister Di Maio entrambi in panchina