UN NUOVO PASSO VERSO L’ECCELLENZA. Il Real Aversa piega il Casalnuovo allo scadere ed è imprendibile

AVERSA – Minuti di recupero ancora una volta di gioia per il Real Agro Aversa che al 95′ conquista il successo contro il Madrigal Casalnuovo al termine di un match difficile e ‘rognoso’ che ha visto Gatta prima sbocca il match, poi pareggia Percuoco prima della festa finale col rigore trasformato da Infimo. Tre punti di fondamentale importanza perché permettono di avere ancora 14 punti sulla Maddalonese, prima della sfida tra prima e seconda di domenica prossima. Si gioca la mattina, potrebbe essere l’ennesimo capolavoro in vista della promozione in Eccellenza.

PRIMO TEMPO. Subito pericolosa l’Aversa: due giri di lancette e Russo trova Fedele sulla fascia che mette al centro per Cerrato che gira verso la porta ma la conclusione finisce di poco lontana dall’incrocio dei pali. Al 5′ calcio d’angolo sulla testa di Infimo, quello che succede ha dell’assurdo: traversa, la palla si alza, torna dietro e si schianta nuovamente sulla trasversale prima di spegnersi sul fondo. Un minuto dopo primo tiro anche del Madrigal Casalnuovo: ci prova Esposito da punizione ma Merola in presa plastica si regala ai fotografi presenti al ‘Comunale’ di Lusciano. Al 19′ Real Agro Aversa in vantaggio: azione insistita dei normanni, poi la palla esce fuori area sui piedi di Gatta che con un bolide terra aria sorprende il portiere e sigla l’1-0. Trenta secondi dopo gol annullato ad Infimo per un presunto tocco di mano. Al 30′ la timida reazione del Madrigal col numero 10 Mugione che però tiro fuori. Un minuto dopo violenta ripartenza granata: Capuano arriva sul fondo e mette dietro all’altezza del dischetto per Cerrato che ancora una volta non riesce a trovare lo specchio. E’ praticamente l’ultima azione degna di nota: dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le 2 squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO. Due giri di lancette e subito Aversa vicina al gol: punizione di Capuano che attraversa tutta l’area di rigore senza alcun granata pronto per il tap-in vincente. Al 52′ Infimo parte sul filo del contropiede, arriva sul fondo e da posizione defilata mette al centro per Capuano che in scivolata colpisce bene ma il portiere Esposito salva coi i piedi. Si resta 1-0. Come nel primo tempo ancora una bella conclusione di Gatta dalla distanza ma questa volta finisce lontana dai pali. Al 67′ buona conclusione di Fontana ma Merola blocca facilmente. Sulla ripartenza occasionissima per Infimo servito in area, senza difensori a pressarlo, ma l’attaccante colpisce male il pallone che finisce alto. Al 71′ gli ospiti trovano il pareggio: Percuoco sorprende un difensore e trova lo spazio in area per superare Merola in uscita e stampare l’1-1. L’Aversa prova a lanciarsi in avanti subito alla ricerca del nuovo vantaggio. La gara inizia ad innervosirsi fino al minuto 95′: fallo in area di rigore. L’arbitro decreta il rigore: sul dischetto si presenta Infimo, pallone da una parte e portiere dall’altra. E’ 2-1. Che gara fantastica, inizia la festa. E ora il big match contro la Maddalonese d domenica prossima!

REAL AGRO AVERSA: Merola, Fedele M, Riggio, Gatta, Caccia, Gioventù, Russo (dal 41′ st Petrone), Celio (dal 34′ st De Rosa), Infimo, Cerrato, Capuano (dal 12′ st Campese). A disp.: Marino, Zaccariello, Ogbonna, Griffo, Fedele A, Mari. All. Sannazzaro

MADRIGAL CASALNUOVO: Esposito V, Ferraioli, Lanni, Percuoco, Tufo, Alterio, Fontana (dal 41′ st Pulcrano), Esposito S, Di Costanzo, Mugione, Mazzocchi (dal 20′ st Mignogna). A disp.: Orso, Uglietti, Mazzitelli, Belmonte, Zaccaro, Galizia, Muto. All. Macciocchi

ARBITRO: Massimo Esposito di Torre del Greco

ASSISTENTI: Carmine Vanacore di Castellammare di Stabia e Marco Infante di Battipaglia

MARCATORI: 18′ pt Gatta (A), 26′ st Percuoco (MC), 90′ st Infimo (A) su rig.

NOTE: Ammonito Sannazzaro (A), allenatore del Real Agro Aversa. Ammonito Mazzocchi, Mignogna, Alterio (MC), Celio, Cerrato, Gatta, Marino (A). Spettatori 1000 circa. Recupero 1′ pt, 5′ st