PARI A CATANZARO – Brava Casertana! Avresti meritato di più

 

L’esultanza di Zivkov

CATANZARO. Non torna alla vittoria la Casertana. Vittoria che manca da molto tempo. Questo pari, però, ha il sapere di un successo perché la Casertana ha disputato una gran partita, ha tenuto molto bene il campo, contro un avversario forte, che veniva da tre successi di fila, ed è sembrata quella squadra “affamata”, aggressiva e coraggiosa di qualche mese fa. I falchetti hanno giocato meglio dei giallorossi ed avrebbe meritato di vincere. La crisi di gioco sembra alle spalle ma la Casertana ha bisogno di punti pesanti. La Vibonese, prossimo avversario, è avvisata.

LE SCELTE. Auteri deve fare a meno dello squalificato Martinelli, il cui posto viene preso da Nicoletti.  Celiento rileva Riggio che si accomoda in panchina. Alla Casertana mancano gli squalificati Petta, Zito e D’Angelo. In campo, dal primo minuto Caldore, Laaribi e Zivkov. Parte dalla panchina Longo.

PRIMO TEMPO. Parte bene la Casertana. Dopo 4 minuti Laaribi penetra in area dalla destra, serve palla a Starita il cui destro arriva smorzato tra le braccia di Bleve. Al 10’ conclusione da fuori di Starita, a lato. Al 12’ la Casertana passa in vantaggio. Punizione di Zivkov da posizione laterale. E’ un tiro a rete. Sulla traiettoria c’è Casoli la cui deviazione di testa anticipa l’uscita di Bleve e il pallone finisce nel sacco. Al 15’ mancino di De Risio termina a lato. Al 17’ Casertana vicinissima al raddoppio. Cross dalla sinistra di Caldore in area, colpo di testa di Laaribi e Bleve che blocca il pallone, a terra, proprio sulla linea di porta. Si rivede, dopo qualche mese, una buona Casertana, aggressiva, lucida, compatta. Il Catanzaro soffre ma non demorde e va alla ricerca del pari. Pareggio che arriva al 36’. Spettacolare apertura di De Risio per Casoli, a destra, che controlla palla e mette a centro area per Tulli (alla quinta rete in altrettante partite) il cui colpo di testa batte Cerofolini. La gara è piacevole e veloce. Il Catanzaro viene da tre successi consecutivi. La Casertana è in un momento di crisi, non vince dall’otto dicembre, dalla trasferta di Terni.

I tifosi rossoblù a Catanzaro

SECONDO TEMPO. Dopo un minuto di gioco l’arbitro ammonisce Silva. Il difensore rossoblu, già diffidato, salterà la partita di domenica prossima con la Vibonese. Al 13’ il primo cambio. Esce Laaribi ed entra Varesanovic. Anche Auteri provvede ad un cambio. Comincia la partita dell’ex Giannone che prende il posto di Nicoletti. Al 16’ è bravo Bleve a respingere su Tascone. Qualche minuto dopo ci riprova dalla distanza Tascone ed ancora una volta l’attento Bleve mette in angolo. Al 20’ ancora un’occasione per la Casertana. Incursione sulla sinistra di Zivkov che calcia a rete da pochi passi (nonostante la marcatura di Casoli) ma Bleve gli chiude lo specchio della porta. Al 24’ doppio cambio per il Catanzaro. Di Livio e Bianchimano sostituiscono gli evanescenti Carlini e Di Piazza. Pericolosa la squadra di casa con il colpo di testa di Bianchimano, su cross di Corapi, e appalone che accarezza il palo alla destra di Cerofolini, al 28’. Ginestra decide di dare spazio anche a Longo ed Origlia. Al 41’ un gran sinistro di Iuliano ha dato l’impressione del gol ma il pallone lambisce il palo alla sinistra di Cerofolini. Un minuto dopo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Rainone, da pochi passi, ha l’occasione per riportare avanti i suoi ma la fallisce clamorosamente. A pochi secondi dal termine Atanasov, di testa, impegna Cerofolini.

TABELLINO CATANZARO – CASERTANA 1-1

CATANZARO (4-3-3): Bleve; Celiento Atanasov Nicoletti (dal 60’ Giannone); Casoli Corapi De Risio Contessa; Carlini (dal 24’ st Di Livio) Di Piazza (dal 24’ st Bianchimano) Tulli (dal 35’ st Iuliano). A disp.: Mittica, Urso, Statella, Riggio, Novello, Quaranta, Bayeye. All.: G. Auteri.

CASERTANA: (3-5-2): Cerofolini; Rainone Silva Caldore; Adamo (dal 45’ st Paparusso) Laaribi (dal 13’ st Varesanovic) Santoro Tascone Zivkov (dal 30’ st Longo); Starita (dal 30’ st Origlia) Castaldo. A disp.: Crispino, Galluzzo, Ciriello, Matese, Clemente, Lezzi, Ciardulli, Corado. All.: C. Ginestra.

ARBITRO: Marco Ricci di Firenze.

MARCATORI: Zivkov al 12’ pt, Tulli al 36’ pt

NOTE: ammoniti Zivkov (30’ pt), Celiento (43’ pt), Silva (1’ st), Corapi (36’ st), De Risio (37’ st), Varesanovic (38’ st)