GLADIATOR, ORA SERVE LA SCOSSA. Vietato fallire contro l’Agropoli, assenza importante per i neroazzurri

Maurizio Maraucci

SANTA MARIA CAPUA VETERE –  Dopo un piccolo periodo positivo con cinque punti in tre gare, il Gladiator ha riassaporato il sapore della sconfitta per mano della Gelbison nella gara di domenica. Nel prossimo match, che si giocherà di nuovo al “Piccirillo”, arriverà l’Agropoli per un’altra gara decisiva ai i fini della classifica.

IL PUNTO. I neroazzurri sono al tredicesimo posto in classifica a quota 24 punti, il primo piazzamento play-out, l’Agropoli invece è ultimo con soli 13 punti ed ha uno score esterno da brividi: nove sconfitte, un pareggio ed una sola vittoria, quella clamorosa a Bitonto del girone d’andata.

L’ASSENZA. I sammaritani, che non vincono in casa dal 20 Ottobre quando al “Piccirillo” cadde il Fasano dopo il goal di Di Paola, hanno l’obbligo di portare a casa i tre punti davanti al proprio pubblico per ottenere una boccata d’ossigeno in questo periodo altalenante. Borrelli nella sfida di domenica dovrà però fare a meno di una pedina importante, del roccioso difensore Maurizio Maraucci che per recidiva ammonizione è stato squalificato per un turno e dunque non potrà prendere parte al match.