Giudice Sportivo del girone A di Eccellenza dopo il 21^ turno: stangata per il Real Forio, quattro turni per un difensore del Mondragone

Il Comitato Regionale Campania ha diramato il comunicato ufficiale; ecco i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo e le ammende riguardanti il girone A di Eccellenza.

GARE DEL 26/ 1/2020

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 26/ 1/2020 REAL FORIO 2014 – MONTE DI PROCIDA CALCIO

Il GST letto il referto del DDG nonché il referto dell’AA1, rilevato che: a) al 45^ del 2^ tempo del dirigente della Società Real Forio 2014, Sig. Perrotta Antonio, si rivolgeva al DDG urlando in maniera plateale minacce di lesioni nonché parole offensive della professionalità della terna; b) l’AA1 invitava il Perrotta ad accomodarsi in panchina, quest’ultimo reiterava le parole ingiuriose, volgari e minacciose nei confronti del DDG e dell’AA1; c) mentre l’AA1 si accingeva a segnalare al DDG l’atteggiamento minaccioso del Perrotta, quest’ultimo si avvicinava in modo repentino e lo colpiva violentemente con un cazzotto al lato destro del volto procurandogli forte dolore , stordimento e la caduta a terra. Il Perrotta veniva posto nell’impossibilità di colpire ancora l’AA1 dal pronto intervento dei dirigenti della Società; d) l’AA1 dopo essere ritornato alla propria abitazione, persistendo il dolore, si è recato al P.S. dell’Ospedale di Nola, ove è stato refertato per 7 gg. s.c. come da referto allegato; e) al 46^del 2^ tempo il DDG sospendeva definitivamente la gara dato che non vi erano più le condizioni di sicurezza per continuare la stessa e ciò anche se gli AA fossero stati sostituiti dagli assistenti di parte; f) dopo il triplice fischio che sanciva la sospensione della gara il DDG è stato accerchiato in modo minaccioso ed intimidatorio da diversi tesserati della Real Forio n2014 unitamente a n10 persone non riconosciute tra le quali tre di esse ,nel momento che la terna si trovava vicino alla porta dello spogliatoio, provavano a colpire fisicamente i componenti della terna. Un dirigente della Società Real Forio 2014 fermava uno dei predetti sostenitori ad un metro dal DDG mentre nulla ha potuto per un secondo sostenitore che colpiva con uno sputo in viso il DDG; g) allorquando la terna arbitrale era pronta ad abbandonare l’impianto si è trovata nell’impossibilità di farlo perché circa 30 sostenitori della Società Real Foria 2014 l’aspettava la stessa con atteggiamento intimidatorio. Dopo mezz’ora accompagnati da un dirigente della Società Real Forio 2014, con la propria auto, la terna veniva posta in condizione di lasciare l’impianto sebbene i predetti sostenitori colpissero con calci e pugni l’auto in cui si trovava la terna sia al momento della partenza dell’auto che dopo che l’auto si era fermata in quanto il cancello di uscita era chiuso. PQM infligge alla Società Real Forio 2014 la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0/3 a favore della Società Monte di Procida; commina l’ammenda di euro 1000,00, sanzione ridotta dato il comportamento fattivo di un proprio dirigente, alla Società Real Forio 2014; commina l’inibizione al Perrotta Antonio fino al 30.6.2022, rientrando la fattispecie tra le condotte violente contro gli Ufficiali di gara ex C.U. 104/A del 16.12.17 FIGC-LND.

GARE DEL 25/ 1/2020

SOCIETÀ

AMMENDA

Euro 120,00 REAL POGGIOMARINO, propri sostenitori nel 1^ tempo facevano esplodere 5 petardi di cui uno di notevole fragore; il tutto come relazionato dal Commissario di Campo

PERDITA DELLA GARA:

REAL FORIO 2014
vedi delibera

Euro 1.000,00 REAL FORIO 2014, vedi delibera

Euro 200,00 VIS AFRAGOLESE 1944, come segnalato in rapporto dall’AA2 lo stesso veniva attinto da sputi da parte dei sostenitori della società

Euro 40,00 CITTA DI GRAGNANO, propri sostenitori offendevano il portiere della squadra avversaria

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 31/ 7/2022

PERROTTA ANTONIO (REAL FORIO 2014), vedi delibera aggravato dal ruolo rivestito, come segnalato dall’AA1, si rivolgeva al DDG urlando in maniera plateale minacce di lesioni nonché parole offensive della professionalità della terna. Invitato dall’AA1 ad accomodarsi in panchina, reiterava le parole ingiuriose, volgari e minacciose nei confronti del DDG e dell’AA1. Mentre l’AA1 si accingeva a segnalare al DDG l’atteggiamento minaccioso del Perrotta, quest’ultimo si avvicinava in modo repentino e lo colpiva violentemente con un cazzotto al lato destro del volto procurandogli forte dolore, stordimento e la caduta a terra. Il Perrotta veniva posto nell’impossibilità di colpire ancora l’AA1 dal pronto intervento dei dirigenti della Società. L’AA1 dopo essere ritornato alla propria abitazione,
persistendo il dolore, si è recato al P.S. dell’Ospedale di Nola, ove è stato refertato per 7 gg. s.c. La fattispecie
rientra tra le condotte violente contro gli Ufficiali di gara ex C.U. 104/A del 165.12.17 F.I.G.C.- L.N.D..

ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 29/ 2/2020

DE SIANO ANIELLO (REAL FORIO 2014)

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

FIORILLO SALVATORE (ALBANOVA CALCIO)

MASCOLO VINCENZO (NUOVA NAPOLI NORD)

JOOF SAIKOU OMAR (REAL FORIO 2014)

TRANI MATTEO (REAL FORIO 2014)

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE

BARATTO GIOVANNI (MONDRAGONE) , come relazionato dal C. di Campo durante la gara offendeva i calciatori avversari; a fine gara reiterava le offese ai calciatori avversari estendendo le espressioni volgari anche al tecnico e dirigente della squadra avversaria. Tale comportamento faceva scaturire reazioni da parte degli avversari contenute sempre in un comportamento corretto e rispettoso e che terminavano con l’ingresso nello spogliatoio. Il Baratto dava pugni alla porta dello spogliatoio in segno di esultanza. La sanzione viene aggravata dal ruolo di capitano rivestita dal Baratto.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITÀ IN AMMONIZIONE (V INFR)

CAPOGROSSO ANTONIO (ALBANOVA CALCIO)

RINALDI LUIGI (ALBANOVA CALCIO)

DE OLIVEIRA ANDERSON RODNEY (REAL FORIO 2014)

LAGNENA NICOLA (VIS AFRAGOLESE 1944)

ESPOSITO PASQUALINO (CALCIO POMIGLIANO)

DE LUCA CIRO (REAL POGGIOMARINO)