Gladiator, Squillante emozionato: “Commosso per il ritorno al Piccirillo. Borrelli sta crescendo bene, vittoria fondamentale per…

Luigi Squillante e Pasquale Borrelli (foto Andrea Salzillo)

SANTA MARIA CAPUA VETERE – La Gelbison conquista la vittoria al “Mario Piccirillo” ed agguanta in classifica i neroazzurri. In sala stampa Luigi Squillante, ex allenatore del Gladiator dei record nella stagione 2012-2013 che applaude la prova della sua Gelbison: “Prestazione eccezionale. Venire a Santa Maria Capua Vetere, che è stata la mia patria calcistica, non era facile. Sto vedendo una squadra diversa ed infatti stiamo dando continuità alle due partite in casa che sono finite in parità. Come ho già detto “squadra allegra Dio l’aiuta”, in America si paga per la terapia del sorriso e noi in settimana ci siamo allenati con allegria. Mi tengo caro il risultato e la prestazione, applaudo i calciatori che hanno dato l’anima ed il mio presidente. L’ho visto sofferente, si sa che è un campionato difficile, per cui credo sia stata una grandissima vittoria dal punto di vista mentale”.

Sul confronto con Pasquale Borrelli, suo ex calciatore, Squillante conclude: “Metaforicamente ci hanno definiti Cimabue e Giotto, il maestro e l’allievo, ma sono proporzioni che non ci toccano, E’ stato un mio calciatore, ha intrapreso la carriera da calciatore e si sta comportando bene. Accoglienza del Piccirillo? Mi sono commosso. Sono un uomo sensibile, mi fregio di aver portato il Gladiator all’apice del calcio internazionale con un record di 31 partite senza sconfitte”.

Carlo Petrani