LA REPLICA. Il Valle di Suessola: “Siamo vicini al calciatore del Casal di Principe. Certi fatti ingigantiti, condanniamo il gesto”

Dopo i fatti accaduti oggi allo stadio “Torre” il Valle di Suessola ha emesso il seguente comunicato: “Ci dissociamo fermamente da quanto avvenuto in campo e riportato già da alcune testate giornalistiche. Crediamo che i fatti siano stati ingigantiti ma, allo stesso tempo, condanniamo l’accaduto: non vogliamo passare per una società “violenta” o “attaccabrighe” in quanto non lo siamo mai stati. Siamo vicini al ragazzo che è dovuto ricorrere alle cure ospedaliere e gli auguriamo una pronta guarigione.